Connettiti con noi

HANNO DETTO

Conferenza stampa Italiano post Fiorentina Milan: le dichiarazioni

Pubblicato

su

Conferenza stampa Italiano: il tecnico della Fiorentina ha analizzato la gara contro il Milan nell’immediato post-partita

Vincenzo Italiano, tecnico della Fiorentina, è intervenuto in conferenza stampa al termine della gara contro il Milan.

SULLA VITTORIA CONTRO IL MILAN: «E’ tutto frutto del caso la vittoria ancora con il Milan. Devo fare i complimenti ai ragazzi per come eravamo rimaneggiati, ho visto grande applicazione. Noi oggi siamo riusciti a fare 4 gol ad una squadra che non ne subisce tanti. Siamo andati sul 3-0 e meritavamo di vincere, ci tenevamo a far bene con le grandi. In altre partite abbiamo giocato bene ma senza raccogliere niente. E’ la serata perfetta».

SULLA STRATEGIA ADOTTATA: «Con Duncan volevamo mettere più fisicità dentro, ha fatto una grande gara, l’ho voluto premiare e ha ripagato la mia fiducia. Sul 3-2 ho temuto ma invece siamo tornati nella metà campo del Milan e abbiamo sistemato alcune situazioni. Bravi i ragazzi a fare il quarto gol, con questa concretezza è difficile perdere le partite, siamo stati perfetti sotto quel punto di vista. Oggi abbiamo fatto una grande partita, siamo contenti. Siamo stati quindici giorni a provare queste situazioni difensive, abbiamo avuto tutto il tempo per studiare il Milan e le strategie da adottare. Ci voleva atteggiamento e applicazione e oggi siamo stati straordinari. Siamo stati bravi a giocare alti e questa cosa ci ha premiati».

SULL’AVER BATTUTO UNA BIG: «Penso che sia la prima serata fantastica, stadio gremito, grande entusiasmo e i tifosi ci hanno spinto dal primo all’ultimo minuto. Non volevamo passare per squadra che non è capace di battere le big, abbiamo fatto vedere che siamo capaci di questo tipo di prestazioni. Vincere questa gara con tanti calciatori adattati la rende ancora più bella».

SU DUNCAN E SAPONARA: «Sono tanto felice per Duncan, Saponara, è gente che dal primo giorno ha dato grande disponibilità cercando di reagire a qualche momento di difficoltà degli ultimi anni. Sono stati magnifici, Saponara avete visto quello che sta facendo, quando con lui si toccano le corde giuste tira fuori giocate da campione. Mi auguro che continui con questa serenità. Veder gioire così i giocatori mi ha dato grande soddisfazione».