Calciomercato Milan, Elliot vuole la Champions ed Higuain: la Juve disposta a trattare

Higuain
© foto www.imagephotoagency.it

È rottura tra Higuain e la Juventus, l’arrivo di Cristiano Ronaldo e su una sua cessione lo spingono verso altri lidi: il Milan di Bonucci e Biglia lo tenta

Dopo l’arrivo ufficiale di Cristiano Ronaldo alla Juventus sembra ormai essere giunta la fine del rapporto tra il club bianconero e Higuain: l’ex Napoli non avrebbe gradito la poca considerazione avuta da Massimiliano Allegri e allo stesso tempo Marotta e Paratici che, consci di dover fare cassa dopo l’arrivo di CR7,non sembrano considerarlo più un incedibile visti anche i numeri non esaltanti della stagione appena trascorsa che l’hanno visto chiudere a quota 16 marcature. Nonostante l’argentino sia stato eletto dai propri tifosi in bianconero il “man of the year” del campionato scorso, ad oggi continua ad essere al centro di numerose voci di mercato che lo avrebbero visto in passato come possibile pedina di scambio sia per Icardi alla Juve e oggi con il Chelsea per Morata. Al momento con l’affare Cristiano Ronaldo oggi ufficialmente presentato ai nuovi tifosi starebbero accelerando le pratiche per poter disfarsi del proprio numero 9 in modo da liberare un posto nel reparto avanzato e soprattutto incamerare il più possibile dalla cessione dell’ormai over 30 Gonzalo Higuain. Le recenti voci su possibili e vagliati sostituti avrebbero impensierito e demoralizzato il Pipita che al momento, pur senza aver ancora parlato in via ufficiale, starebbe valutando l’idea di trovare una sistemazione nuova per la propria carriera in una società che lo faccia nuovamente sentire protagonista.

Arrivato in bianconero per la cifra record di 90 milioni, Higuain oggi sarebbe stato valutato dal club piemontese circa la metà: una cifra alta ma non altissima soprattutto per un attaccante del suo livello arrivato alla piena maturità dopo aver compiuto 30 anni lo scorso 10 dicembre. In queste ore, secondo quanto appreso in esclusiva dalla redazione di Milan News 24, il Milan, alla ricerca di un centravanti che possa rappresentare una garanzia in avanti, starebbe pensando proprio ad intavolare una trattativa con la Juventus per provare a strappare dopo Bonucci anche questo prezioso elemento alla corazzata allenata da Massimiliano Allegri. Sul piatto Mirabelli, spinto fortemente dalla voglia di Elliot di aggiungere un grande centravanti in attacco, sarebbe disposto a mettere 50 milioni di euro, cifra che i dirigenti rossoneri sono sicuri da ricavare dalle cessioni in estate, e un contratto quadriennale ad Higuain da circa 5,5 milioni di euro a stagione. Ancora nessuna trattativa è stata intavolata ma il nome di Higuain si staglia nel ventaglio, non troppo ampio per il vero, di scelte ipotizzate dal direttore sportivo rossonero. il sondaggio verrà effettuato nelle prossime settimane ma difficilmente il Milan accetterà di inserire una contropartita tecnica (Donnarumma o Bonaventura i più quotati) all’interno di un’eventuale operazione. Il possibile arrivo di Higuain al Milan prende forma anche grazie alle intercessioni di Lucas Biglia, compagno del Pipita in Nazionale, e di Leonardo Bonucci che avrebbe sottolineato al centravanti argentino come un suo arrivo in rossonero possa rilanciarlo agli occhi dell’opinione pubblica dopo il Mondiale sottotono vissuto con la maglia dell’Argentina.

HIGUAIN PRIORITÀ MA CI SONO ALTRI NOMI PER IL MILAN – Il ruolo del centravanti sarà probabilmente l’unico su cui verterà il calciomercato rossonero in attesa di sapere se il Milan disputerà la prossima Europa League e a quanto ammonterà il budget disponibile per la campagna acquisti (in tal senso fondamentale sarà la cessione di Donnarumma). Gli altri nomi sul taccuino di Elliot sarebbero quelli di Andrea Belotti, il cui futuro al Torino continua ad essere nebuloso anche alla luce dei concreti passi avanti fatti da Petrachi per Zaza, e di Alvaro Morata su cui però prima si attende il giudizio definitivo del neo-tecnico del Blues Maurizio Sarri.

Articolo precedente
Paul Singer ElliotMilan, nervi tesi in attesa del TAS? Mirabelli e Fassone temono le decisioni di Elliot
Prossimo articolo
SusoScaduta la clausola rescissoria di Suso: ora il Milan vuole tenerlo