Bakayoko, trattativa in porto: resta da definire la questione ingaggio-VIDEO

© foto www.imagephotoagency.it

Buone notizie in casa Milan per quanto riguarda la trattativa con Bakayoko, gli accordi ci sono, resta da definire la questione ingaggio

C’è l’ accordo sulla formula, ora rimane da trovare l’intesa economica con il Chelsea per quanto riguarda la suddivisione dell’ingaggio del giocatore. E’ quanto trapela dall’incontro tra Maldini, Leonardo e l’entourage del centrocampista francese di origini ivoriane, Tiemouè Bakayoko che il 17 di Agosto compirà 24 anni. Presenti a Casa Milan il fratello-agente del giocatore e l’intermediario italiano, Federico Pastorello. Parliamo ovviamente di cessione in prestito con diritto di riscatto, formula non molto gradita ai giocatori, i quali preferiscono solitamente una cessione a titolo definitivo per motivi gestionali e logistici. Bakayoko percepisce un compenso di tutto rispetto dai Blues: 6 milioni di euro a stagione. Per mandare in porto l’affare definitivamente sarà necessario un accollo di parte dell’ingaggio dal club londinese. La questione andrà definita nelle prossime ore tra Milan e club inglese, insieme all’importo del riscatto che al momento è stato fissato a quota 30 milioni di euro. Questo potrebbe essere l’ultimo colpo dell’estate rossonera (potrebbe). Tuttavia non si esclude la possibilità di  un ultimo movimento in caso di esito particolarmente felice della campagna in uscita. Qualche complicazione per Kalinic all’Atletico Madrid perché si è arenata la trattativa tra Valencia e Colchoneros per Kevin Gameiro (problemi sui bonus). Restano sempre da definire le cessioni di André Silva, Bacca e Mauri.

QUESTIONE DONNARUMMA – Sembra arenata ogni possibilità di trasferimento a Parigi ed invece qualcosa si muove ancora in quella direzione, destinazione alla quale, “sotto traccia”, Mino Raiola ha sempre lavorato. I francesi, però, devono sfoltire il reparto portieri composto dal neo-acquisto Buffon e da Areola e Trapp. Il Milan in questo modo, dopo aver scambiato il maxi-ingaggio di Bonucci con quello di Higuain, si liberebbe dell’altro compenso pesante, ovvero 6 milioni per il numero 99 (oltre al milione per il fratello Antonio). C’è inoltre la questione Reina che già contro il Genoa nella prima giornata di campionato potrebbe suscitare un caso sulla scelta del titolare da parte di Gattuso. Reina da questo punto di vista si è detto tranquillo e collaborativo, ora vedremo cosa succederà in caso di mancata cessione.

Articolo precedente
Nikola KalinicKalinic, stop momentaneo al trasferimento in Spagna: Gameiro blocca la cessione
Prossimo articolo
jose mauri milanJosè Mauri, anche lui sulla lista dei partenti: l’esito dell’incontro con l’agente