Reina: « Donnarumma? La competizione ci servirà a fare sempre meglio»

© foto www.imagephotoagency.it

Pepe Reina ha parlato del Milan ma soprattutto di Donnarumma, ovviamente in relazione alla competizione per il posto da titolare

Il neo acquisto del Milan Pepe Reina rilascia un’intervista molto interessante, riportata sul canale tematico rossonero “Milan TV”. Il portiere spagnolo parla innanzitutto del suo arrivo in società, di Higuain e Gattuto ma soprattutto dei suoi compagni di reparto, ovvero Gigio ed Antonio Donnarumma, con i quali dovrà condividere il posto da titolare in squadra. Non una cosa da poco se pensiamo ai due portieri come assoluti titolari, un bel problema per Gattuso, il quale tra due settimane esatte dovrà scegliere se continuare con Gigi oppure concedere una possibilità al nuovo portiere, arrivato certamente per fare il titolare. Reina intanto ha parlato proprio di questo, cercando in qualche modo di utilizzare una diplomazia che a bocce forme in qualche modo può ancora convincere.  Ecco quanto dichiarato dall’ex Napoli: «Al Milan ho trovato grandissima organizzazione. È una società mostruosa, con la voglia di crescere e continuare questo progetto che crescerà sempre di più. Soprattutto ho trovato un bel gruppo umano, uno spogliatoio pieno di ragazzi perbene che mi hanno dato una grande mano nell’ambientarmi. Io dunque cercherò di dare una mano in tutti i sensi, a livello umano e, soprattutto, sportivo. Ho un po’ di carriera alle spalle e spero serva a questa squadra. Cercherò di essere sempre positivo e di fare del mio meglio per far crescere del gruppo».

SU HIGUAIN- «È un giocatore fortissimo, che sicuramente ci darà una grande mano. È un bomber assoluto, speriamo faccia tanti gol per il Milan. Gli do il benvenuto». 

SU GATTUSO- «È un allenatore vicino ai giocatori, ha ancora quella mentalità e quella pasta di cui sono fatti i calciatori. Questo primo mese è stato piacevole, assolutamente positivo. Speriamo che insieme si possa lavorare bene per regalare delle belle emozioni ai tifosi del Milan».

SU DONNARUMMA- «Ho ammirazione e stima per Gigio e per Antonio. Si stanno comportando benissimo con me. A livello sportivo cercherò di imparare il massimo da loro e di sfruttare questa competitività fra noi tre per fare ancora meglio».

SUL CAMPIONATO- «C’è una netta favorita su tutti e tutto, che è la Juventus. Per i posti Champions, invece, è tutto aperto. Noi dobbiamo migliorare quello che si è fatto l’anno scorso, continuare a crescere a livello di collettivo e societario e fare le cose per bene. Tornare in Champions è l’obiettivo primario». 

Articolo precedente
MonchiMilan, lavoro costante a centrocampo: tra tante idee spunta quella di Pellegrini
Prossimo articolo
Paolo MaldiniUfficiale, Maldini torna al Milan: sarà direttore strategico area sport