Settore giovanile, grande festa a San Siro!

Gazidis
© foto Twitter

Settore giovanile protagonista per una sera a Casa Milan, l’occasione è la festa di Natale insieme ai vertici e ai giocatori della prima squadra

Settore giovanile sempre più conclamato quello rossonero, quello che tanto per capirci negli ultimi anni ha portato in prima squadra Donnarumma e Cutrone e Calabria, tutti e tre titolari nel Milan del presente e del futuro. L’amministratore delegato Gazidis in occasione della festa rossonera ha rilasciato alcune dichiarazioni e si è soffermato sui giovani calciatori, sul futuro e sul presente del club: «Grazie a tutti voi per avermi dato questo caldo benvenuto in famiglia. Sono così felice di essere in questa famiglia di giovani ragazzi e gente come noi, lavorando insieme per portare al Milan il top ed essere parte di questo processo. Ai ragazzi dico che siete il futuro del Milan, vi aiuteremo ad essere il meglio del meglio, perché più bravi diventerete più io Milan crescerà. Abbiamo ragazzi e ragazzi che stanno crescendo per poter arrivare sia nella prima squadra maschile che femminile, perché il calcio è per tutti».

PRESENTE ANCHE SCARONI: Anche il presidente è intervenuto, probabilmente in maniera meno diplomatica e più diretta, ovvero ricordando quelli che sono gli obiettivi societari: «Come sta andando questo Milan? Penso che siamo un po’ così così, ma la novità importante è che siamo quarti: ciò significa che abbiamo bisogno che il Milan vada in Champions, noi vogliamo arrivare quarti, mi basta questo e credo basti anche a voi».

Presenti anche alcuni giocatori della prima squadra come Romagnoli che contro la Fiorentina festeggerà i 6 anni dal debutto in Serie A: «Essere Capitano di un club così non può essere che un onore. Il gol di Udine è stato molto importante per il periodo che stavamo attraversando, spero di fare altri gol così e vincere altre partite così: tutto ciò che facciamo è solo per il Milan».

Articolo precedente
RomagnoliRomagnoli, un debutto da predestinato: il racconto del suo esordio in Serie A
Prossimo articolo
Gattuso conferenzaMilan, Gattuso: «Higuain me lo tengo stretto, preferisco altri a Montolivo»