Serge Gnabry, il Milan lo ha osservato: va bene ma il costo preoccupa

Leonardo Maldini
© foto www.imagephotoagency.it

Milan a lavoro costantemente per trovare il pezzo mancante a questa squadra, ovvero un esterno offensivo pronto da subito

Milan, è dichiaratamente caccia ad un esterno offensivo, non uno qualsiasi ma un giocatore di livello richiesto già a gennaio da Gattuso. Purtroppo però non è facile trovare giocatori disponibili e subito pronti durante la sessione di metà stagione, Piatek è un’eccezione che molti invidiano e che avrebbero voluto prendesse un’altra direzione. Tanti sono i nomi sui quali discutere: da Allan Saint-Maximin del Nizza, passando per Yannick Ferreira-Carrasco, attualmente in forza ai cinesi del Dalian Yifang. Fair Play Finanziario a parte, per il quale ad ogni modo bisognerà prestare attenzione, non è detto che alla fine il gran colpo sognato da tifosi ed allenatore non arrivi comunque. Le gare nazionali ad esempio, portano sempre gli osservatori a spostarsi dove le gare offrono maggiori garanzie di talenti. Prima la Polonia, poi l’Olanda per la partita di qualificazione ai prossimi Europei tra la nazionale di casa e la Germania, vinta dai tedeschi per 3-2.

FORTE E COSTOSO- Secondo quanto riportato da Corriere dello Sport gli scout rossoneri sarebbero andati lì con l’obiettivo di stilare un profilo dettagliato Serge Gnabry, ala tedesca classe 1995. Il giocatore del Bayern Monaco, è anche andato in gol proprio contro gli olandesi nel primo tempo, una cosa che di certo non è passata inosservata: le sue caratteristiche sarebbero perfette per il gioco di Gattuso, resta l’incognita legata al prezzo ma non è una novità. Il Bayern ha acquistato il giocatore un paio di anni fa dal Werder Brema per 8 milioni di euro, ora ne vorrebbe 50, una cifra che difficilmente il Milan potrà spendere, a meno che non arrivino le cessioni di Suso e Hakan Calhanoglu, oltre ai tanti esuberi che porterebbero al completare la somma necessaria per l’acquisto a titolo definito, sempre che si tratti di un vero affare.