Milan: che fine ha fatto il talento di Suso, lo spagnolo è irriconoscibile!

Suso
© foto www.imagephotoagency.it

Troppe prestazioni incolore per l’esterno, è ora di tornare a fare la differenza

Un giocatore determinate a inizio stagione grazie alla sua tecnica, vivacità e intraprendenza a palla al piede. Ha trascinato il Milan grazie alle sue giocate, caricandosi di responsabilità. Il talento c’è non va messo in dubbio, ma che fine ha fatto il vero Suso? Lo spagnolo è irriconoscibile sul rettangolo verde. Spesso fuori partita, non partecipa al gioco collettivo di squadra. Non solo incide raramente, ma a tratti pare non pervenuto. Fisicamente, nonostante a riguardo venga scritto tantissimo, è integro e non ha problemi che lo costringano a non giocare al massimo. Nel derby è apparso spento e poco reattivo quando chiamato in causa, Gattuso ha fiducia nell’esterno, ma gli esami falliti iniziano a essere troppi.

Cambio di rotta immediato per tornare a lottare tra le grandi

Le voci di mercato non mancano sul giocatore anche se, a ora, ha sempre espresso il volere di restare a Milano in futuro. Certo il prezzo al momento, sta crollando viste e considerate le sue prestazioni. C’è bisogno di rialzarsi e anche in fretta, l’obiettivo è la Champions e il suo apporto e cruciale. I palloni e le azioni offensive devono ricominciare a partire dai suoi piedi. C’è bisogno di far tornare al gol il nuovo arrivato Piatek, un attaccante nato per finalizzare il lavoro dei compagni. Lavoro e dedizione. I risultati non tarderanno, c’è l’Europa da conquistare e per farlo bisognerà che tutti i tasselli del puzzle siano al loro posto.