Razzismo, la saggezza di Vecchioni un esempio per il futuro: allerta per gare di sabato

Milan Femminile
© foto Internet

Tensione ed allerta per le gare di sabato dopo i fatti di Milano, intanto Roberto Vecchioni dice la propria in maniera molto saggia

Rimane alta la tensione dopo gli episodi avvenuti prima e durante la gara tra Inter e Napoli, gli scontri fuori dallo stadio e gli ululati nei confronti di Koulibaly, dei quali sentiremo ancora parlare a lungo. Tra innocentisti e colpevolisti spiccano le parole dell’interista Roberto Vecchioni, da sottolineare interista proprio per la presa di posizione nei confronti dell’atteggiamento della propria squadra e di quei tifosi che si sono macchiati di tali insulti. Attraverso Gazzetta dello Sport Vecchioni ha detto una cosa molto saggia che dovrebbe far riflettere nel caso in cui si dovesse ripetere una situazione del genere: «C’è un sistema solo, un gesto che probabilmente soltanto l’Inter avrebbe potuto fare vista la sua anima e la sua storia. Perché cambiano le squadre, ma gli interisti sono buoni. Avrei voluto che l’Inter fermasse la partita. Icardi avrebbe dovuto parlare con l’arbitro e dire “Noi ce ne andiamo”. Non spettava al Napoli chiederlo, ma all’Inter. È un gesto che tutto il mondo avrebbe visto. Un gesto unico,che varrebbe 30 scudetti, altro che parlare di campionati e coppe».

Bello sentire queste parole da un sostenitore della squadra che ora si trova “sotto accusa” mediaticamente ma anche a livello disciplinare con la sanzione inflitta dal giudice sportivo, sanzione che ovviamente andrà a scapito della società e dei tifosi che nulla hanno a che fare con questa storia, per responsabilità oggettiva. Al momento questo rimane l’unico metodo utile per cercare di contrastare questo odioso fenomeno che si fa forte della difficoltà nell’individuare persona per persona tramite le telecamere per via dell’elevato numero di elementi coinvolti nel fatto.

 

Articolo precedente
GattusoMilan, non solo infortuni: alla base c’è una serie di problemi
Prossimo articolo
FabregasFabregas al Milan: il giocatore può essere svincolato dal Chelsea