Connettiti con noi

News

Pierino Prati: «Che rapporto con Rivera! Una volta fui inseguito da Teocoli» – VIDEO

Pubblicato

su

Prati

L’archivio di Calcio News 24 ha deciso di celebrare all’indomani della scomparsa di Pierino Prati una storica intervista dell’ex rossonero

All’indomani della triste dipartita di Pierino Prati, leggenda del Milan a cavallo tra gli anni ’60 e ’70, l’archivio di Calcionews24 vuole riproporvi la storica intervista dell’ex rossonero: «Pierino è il mio nome di battesimo, poi al primo anno di Serie A ho avuto la fortuna di risolvere le partite nel finale e perciò i giornalisti mi hanno appiccicato il nome di un bambino dispettoso che aspettava sempre all’ultimo per castigare gli avversari». 

IL RAPPORTO CON RIVERA – «Io ho avuto la fortuna di giocare con Rivera, ma può anche darsi dire che anche lui ebbe la fortuna di giocare con uno come me: io mi facevo sempre trovare pronto e lui era bravo nel vedermi. Con Gianni si è raggiunto il massimo della fusione tra due giocatori capaci di capirsi in campo e di aiutarsi l’un l’altro». 

L’ANEDDOTO CON TEOCOLI – «Una notte rientrando in albergo visto che un’auto mi stava inseguendo, tentai di scappare ma questo mi continuava a seguire. Decisi allora di fermarmi in una piazzola e scese Teo Teocoli che mi disse “Ma devo faticare così tanto per incontrarti?”» 

Advertisement