Nazionale italiana, Donnarumma e Romagnoli: ora tocca a voi

Donnarumma Italia
© foto www.imagephotoagency.it

La Nazionale italiana andrà in scena stasera nella sfida contro l’Armenia e molto probabilmente due rossoneri saranno titolari

La Nazionale italiana di Mancini stasera riprenderà il cammino verso Euro 2020 e affronterà alle 18 l’Armenia del neo-acquisto della Roma Mkhitaryan. La sfida andrà in scena a Yerevan la terza sfida delle qualificazione all’Europeo che vede al momento l’Italia in testa a punteggio pieno (12 punti in 4 partite), seguita dalla Finlandia (9) e dall‘avversaria di questa sera (6). Per noi rossoneri sarà anche un’occasione per 9 vedere dal primo minuto due perni della nostra rosa, ovvero Donnarumma e Romagnoli. Il primo è ormai diventato ufficialmente l’erede trai pali di Buffon, invece il nostro capitano sostituirà Chiellini che rimarrà ai box per almeno 6 mesi.

Gigio e la Nazionale

Donnarumma in Nazionale maggiore ha disputato solamente 12 presenze subendo 7 reti e 5 clean sheet in 988 minuti. Il reale motivo è da ritrovarsi nella assidua presenza di Buffon tra i pali sino all’inizio della scorsa stagione che ne ha rallentato la scalata delle gerarchie. Ad ogni modo la sia storia con la maglia Azzurri è iniziata dall’Under 15 sino all’Under 21 saltando l’Under 19 e 20 per via de suo enorme potenziale e qualità.

Romagnoli, la presenza di Chiellini pesa

Discorso simile a Gigio quello per Romagnoli che al posto di avere davanti a se Buffon ha uno dei migliori difensori centrali degli ultimi anni, ovvero Chiellini. La presenza del centrale juventino ne ha rallentato l’ascesa nella Nazionale italiana maggiore. Ad oggi conta 9 presenze e solo 1 assist. Come per Donnarumma, anche il capitano del Milan ha una lunga storia con la maglia azzurra che l’ha portato dall’Under 16 sino a giocare per quella maggiore attraversando tutti i settori giovanili.