Connettiti con noi

News

Milan Primavera, ora il momento è critico: prossime gare decisive

Pubblicato

su

Milan Primavera che incappa in un’altra sconfitta in Youth League. Momento decisamente negativo, per Giunti ora le gare sono decisive

Milan Primavera che non si sblocca neanche in Europa. La squadra di Giunti cade contro il Porto in un match che ha messo in mostra l’enorme distanza tecnica, fisica e mentale tra le due squadre. Rossoneri che sono stati in partita dal 65′ in poi, ovvero dopo il gol di Roback che ha riaperto i giochi dando una scossa emotiva alla squadra. Il forcing finale non è bastato però ad evitare un KO meritato che complica il sogno qualificazione. La classifica del girone dopo tre giornate infatti recita: Porto 7, Atletico Madrid 4, Liverpool 4, Milan 1. 

A quasi due mesi dal via ufficiale della stagione, il bilancio è disastroso. In 9 gare ufficiali tra campionato, Coppa Italia e Youth League è arrivata una sola vittoria, 3 pareggi e 5 sconfitte con 12 gol fatti (di cui 6 in una sola partita) e 13 subiti. L’ultimo posto in classifica in Primavera 1 con 2 punti desta grande preoccupazione e sta facendo scattare anche le prime riflessioni. Secondo quanto riportato infatti da Daniele Longo, il contratto di Federico Giunti in scadenza a fine stagione difficilmente verrà rinnovato. 

Ma si possono intravedere anche cose positive. Se per 65 minuti infatti i portoghesi avevano dominato, dal gol del 2-1 in poi i rossoneri avevano preso coraggio e fiducia, prendendo campo ed andando vicinissimi al pareggio nel finale. Il problema dunque, non è nella qualità dei giocatori, che sulla carta hanno tutte le possibilità di tenere testa a questi palcoscenici, ma nella testa. La sensazione è che una vittoria, anche sporca e senza meriti, possa sbloccare una stagione fin qui sciagurata. Ed allora mirino puntato alle prossime gare, decisive sia per la panchina del tecnico che per le sorti della squadra. Il prossimo appuntamento è questo sabato alle ore 11:00 in trasferta contro il Lecce. Per cominciare a scrivere una storia diversa.