Milan-Genoa, Gattuso non è convinto della data: meglio giocare martedi 21

Gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Milan-Genoa si giocherà il 31 Ottobre, così ha stabilito la Lega di Serie A, la decisione non convince Gattuso per due motivi fondamentali

Milan-Genoa, rinviata per la tragedia dovuta al crollo del ponte Morandi, si recupererà il prossimo 31 ottobre alle 20:30, lo ha stabilito la Lega di Serie A, una scelta non condivisa da Gennaro Gattuso, il quale avrebbe preferito giocare la gara martedì 21 Agosto. Chiaro è che il tecnico rossonero non si riferisce alla doverosa scelta di non giocare in segno di rispetto per le vittime ma sulla nuova data della partita. Nelle ore precedenti al comunicato della Lega serie A, si era palesata l’ipotesi che il Milan potesse giocare già il Martedì 21 dalle 20:30, idea poi scartata per favorire la data sopra citata.

Secondo il Corriere della Sera, l’allenatore avrebbe preferito la data di Martedì 21 per una motivazione ben precisa: innanzitutto avere una partita in meno per i prossimi due mesi costringerà i rossoneri ad una “penalizzazione” di 3 punti in classifica; punto numero 2, l’esordio in campionato avverrà  al San Paolo contro il Napoli, non certo l’avversario più morbido: nel caso arrivasse una sconfitta, il Milan si ritroverebbe a fine agosto a -6 dalla vetta della classifica, un rischio per il morale del gruppo. Per carità il campionato è lungo e prima o poi la gara gara con il Genoa si recupera ma forse Gattuso sentiva inoltre la prontezza della propria squadra, forse atleticamente maggiore rispetto a quella del Genoa, un fattore che ad agosto conta in maniera esponenziale.

Articolo precedente
Strinic, il parere di un cardiologo esperto in medicina dello sport
Prossimo articolo
RomagnoliMilanello, ieri riposo e da oggi testa al Napoli: il programma della settimana