Milan-Frosinone 2-0, pagelle e tabellino

© foto www.imagephotoagency.it

Milan-Frosinone, diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi. Cronaca in tempo reale Serie A 2018/2019

Milan-Frosinone finisce 2-0. Una vittoria, la terza consecutiva, che consente ai rossoneri di rinnovare il sogno Champions, aspettando l’esito di Juventus-Atalanta di questa sera. Un primo tempo brutto, bloccato e denso di errori. Nella ripresa poi le cose rischiano anche di prendere una brutta piega, con l’ingenuità di Abate e il conseguente calcio di rigore per i ciociari. E’ però provvidenziale Donnarumma, che si supera e para il tiro dal dischetto di Ciano. Questo episodio svolta la gara e il Diavolo trova il vantaggio con Piatek, che si sblocca grazie ad una grande zampata e il raddoppio con una chirurgica punizione di Suso dal limite dell’area. Nel finale spazio anche alla standing ovation di tutto San Siro per Abate: il terzino rossonero, rilevato da Conti, ha salutato per l’ultima volta il Meazza, tra la commozione generale. Il Milan non vuole saperne di morire e finché sarà possibile non mollerà la presa per la Champions League. Vedremo al termine di questa giornata come sarà la situazione.

MILAN-FROSINONE IN DIRETTA LIVE: CLICCA QUI PER AGGIORNARE

Milan-Frosinone 2-0, le pagelle

Leggi le pagelle integrali di Milan-Frosinone

Milan-Frosinone 2-0, tabellino

MARCATORI: Piatek (57′), Suso (66′)

MILAN (4-3-3) – Donnarumma; Abate (84′ Conti), Musacchio, Romagnoli, Rodríguez; Kessié, Bakayoko (51′ Cutrone), Çalhanoglu; Suso, Piatek (81′ Castillejo), Borini. A disposizione: Reina, A. Donnarumma, José Mauri, Castillejo, Conti, Zapata, Biglia, Cutrone, Laxalt. All. Gattuso

FROSINONE (3-5-2) – Bardi; Goldaniga, Ariaudo, Brighenti; Paganini, Zampano, Maiello, Sammarco, Beghetto (75′ Valzania); Trotta (65′ Dionisi), Ciano (77′ Ciofani). A disposizione: Iacobucci, Ghiglione, Molinaro, Simic, Ciofani, Errico, Valzania, Dionisi, Cassata, Capuano, Kranjc, Pinamonti. All. Baroni

AMMONITI: Abate (Milan)

ARBITRO: Manganiello (Pinerolo)

Milan-Frosinone, diretta live e sintesi

93′: Finisce qui. Milan batte Frosinone 2-0!

90′: Tre minuti di recupero.

88′: Miracolo di Donnarumma! Collo pieno a incrociare di Valzania da posizione ravvicinata, ma Gigio ancora una volta si supera!

84′: Lascia il campo e anche il Milan Ignazio Abate, alla sua ultima a San Siro. standing ovation per il terzino rossonero, al suo posto Conti.

81′: Cambio per il Milan. Piatek lascia il campo tra gli applausi, al suo posto Castillejo.

81′: Tenta la botta da lontano Calhanoglu, pallone che termina lontano dai pali.

77′: Ciano lascia il campo a Ciofani.

77′: Girata di Dionisi! Tutto solo davanti a Donnarumma l’attaccante manda alto!

75′: Secondo cambio del Frosinone, con Valzania che prende il posto di Beghetto.

66′: GOL GOL!! SUSO!! 2-0!! Punizione perfetta dello spagnolo dal limite dell’area, con il pallone che colpisce la traversa e si infila in rete. Capolavoro!

65′: Cambio per il Frosinone. Trotta lascia il campo a Dionisi.

57′: GOOOOL!! 1-0! PIATEK!! Colpo da rapace del polacco, che mette il piede dopo un tiro di Borini e spiazza Bardi! 1-0 e Milan in vantaggio!

52′: Borini!! Cross di Suso dalla destra, sul secondo palo sbuca Borini, che non trova però la porta!

51′: Primo cambio per il Milan. Cutrone prende il posto di Bakayoko.

50′: Para Donnarumma su Ciano!! Grandissimo miracolo di Gigio, che ipnotizza l’attaccante dei ciociari dal dischetto!! Punteggio che rimane sullo 0-0!

50′: Ammonito Abate.

49′: Rigore per il Frosinone! Abate stende in area Paganini. Non ha dubbi Manganiello. Segui qui gli episodi moviola e Var.

46′: Borini!! Si divora il vantaggio il numero 11 rossonero, che tutto solo apre troppo il piattone mandando alto!

46′: Inizia ora il secondo tempo! Primo pallone giocato dal Frosinone.

INTERVALLO.

45′: Finisce qui il primo tempo. 0-0 tra Milan e Frosinone.

37′: Sammarco! Sanguinosissimo pallone perso da Kessie, con Sammarco che conclude alto da fuori.

36′: Piatek! Filtrante di Suso per il polacco, che da posizione defilata conclude a lato.

30′: Bakayoko!! Il francese raccoglie una respinta al limite dell’area di rigore e lascia partire una rasoiata di un soffio a lato!

23′: Pallone insidiosissimo di Suso! Cross dalla destra dello spagnolo, con Borini che per un soffio non ci arriva.

21′: Fa fatica il Milan a trovare dei riferimenti offensivi, il Frosinone sta cercando di approfittare delle difficoltà organizzative dei rossoneri.

14′: Dopo un avvio bloccato, spinge forte adesso il Milan, che vuole trovare immediatamente il vantaggio.

4′: Suso! Prima fiammata del Milan. Musacchio serve bene lo spagnolo, che si smarca altrettanto ottimamente, ma il mancino viene agilmente parato da Bardi.

1′: Inizia Milan-Frosinone! Gioca il pallone il Milan.

Milan-Frosinone, formazioni ufficiali

MILAN (4-3-3) – Donnarumma; Abate, Musacchio, Romagnoli, Rodríguez; Kessié, Bakayoko, Çalhanoglu; Suso, Piatek, Borini. A disposizione: Reina, A. Donnarumma, José Mauri, Castillejo, Conti, Zapata, Biglia, Cutrone, Laxalt. All. Gattuso

FROSINONE (3-5-2) – Bardi; Goldaniga, Ariaudo, Brighenti; Paganini, Zampano, Maiello, Sammarco, Beghetto; Trotta, Ciano. A disposizione: Iacobucci, Ghiglione, Molinaro, Simic, Ciofani, Errico, Valzania, Dionisi, Cassata, Capuano, Kranjc, Pinamonti. All. Baroni

Milan-Frosinone, probabili formazioni e prepartita

MILAN – Gattuso proporrà la fotocopia esatta della formazione che ha affrontato e battuto la Fiorentina settimana scorsa. Rivedremo quindi Abate sulla fascia destra, Rodriguez dall’altro lato, con Romagnoli e Musacchio a protezione di Donnarumma. La diga davanti alla difesa sarà Bakayoko, al suo fianco invece ci saranno Calhanoglu, in gol contro i viola e Kessie. Davanti a supporto di Piatek vedremo Suso e Borini.

PORTIERI: Donnarumma A., Donnarumma G., Reina
DIFENSORI: Abate, Conti, Laxalt, Musacchio, Rodriguez, Romagnoli, Zapata
CENTROCAMPISTI: Bakayoko, Biglia, Kessie, Mauri
ATTACCANTI: Borini, Calhanoglu, Castillejo, Cutrone, Piatek, Suso.

FROSINONE – 3-4-1-2 per gli uomini di Barone. A difesa di Sportiello agiranno Brighenti, Ariaudo e Capuano. Ali di centrocampo saranno Paganini e Valzania, mentre in mezzo vedremo Cassata e Sammarco. Davanti Beghetto ispirerà le due punte Ciano e Pinamonti.

PORTIERI: Bardi, Iacobucci, Sportiello.
DIFENSORI: Ariaudo, Beghetto, Brighenti, Capuano, Ghiglione, Goldaniga, Krajnc, Molinaro, Simic, Zampano.
CENTROCAMPISTI: Cassata, Maiello, Paganini, Sammarco, Valzania.
ATTACCANTI: Ciano, Ciofani, Dionisi, Errico, Pinamonti, Trotta.

PROBABILE FORMAZIONE MILAN (4-3-3) – Donnarumma; Abate, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Piatek, Borini. All.: Gattuso.

PROBABILE FORMAZIONE FROSINONE (3-4-1-2) – Sportiello; Brighenti, Ariaudo, Capuano; Paganini, Cassata, Sammarco, Valzania, Beghetto; Ciano, Pinamonti. All.: Barone.

Milan-Frosinone, i precedenti con Manganiello

L’AIA ha oggi comunicato gli arbitri designati per la 37ª giornata: Milan-Frosinone di domenica a Gianluca Manganiello. E’ solo uno il precedente tra il fischietto di Pinerolo e i rossoneri, risalente allo scorso campionato: stiamo parlando di Udinese-Milan, match terminato 1-1, con le reti di Suso e l’autogol di Donnarumma. Ben più denso invece lo score di Manganiello con i ciociari: sono infatti 11 i precedenti tra Serie B e Serie A. Per quanto riguarda le gare in serie maggiore, il Frosinone vanta un bilancio di una vittoria, due pareggi e due sconfitte con l’arbitro. L’unico sorriso è arrivato contro il Parma, il 3 aprile scorso, grazie ad una rocambolesca vittoria per 3-2.

Milan-Frosinone, i precedenti

Il match di questa sera a San Siro sarà il quarto precedente assoluto tra Milan e Frosinone. Il bilancio, contrariamente a quanto si possa pensare, non è così favorevole per i rossoneri: il Diavolo ha infatti vinto solamente una delle tre gare disputate con i ciociari, non andando oltre al pareggio nelle altre due. L’unica vittoria è arrivata nel 2015, al primo scontro assoluto tra le due compagini, sul campo dei laziali. Da ricordare sicuramente lo scoppiettante 3-3 dello scorso anno, unico precedente a San Siro tra l’altro. Questa stagione invece il precedente risale al girone d’andata, quando gli uomini di Gattuso sono stati fermati sullo 0-0 dal Frosinone.