Milan, clamoroso retroscena: Fassone e Mirabelli volevano Ronaldo

Cristiano Ronaldo
© foto www.imagephotoagency.it

Il destino di Ronaldo sarebbe potuto essere differente. Una clamorosa indiscrezione rivela il tentativo, poi rivelatosi vano, del Milan per il fenomeno portoghese

Cristiano Ronaldo alla Juventus è stata la notizia più sconvolgente e clamorosa dell’intero mondo sportivo questa estate. Secondo un incredibile retroscena le cose sarebbero però potute finire in maniera differente. Secondo Repubblica infatti il destino di Ronaldo sarebbe potuto si essere in Italia, ma al Milan. Nell’inverno scorso Fassone e Mirabelli avrebbero pianificato il sensazionale colpo di mercato CR7 grazie ovviamente all’appoggio di Jorge Mendes, con cui l’ex dirigenza rossonera era in ottimi rapporti (vedi l’acquisto di André  Silva). Il fuoriclasse portoghese era già allora ai ferri corti con Florentino Perez e una sua partenza era già nell’aria.

L’affare, che era stato impostato con decisione dai rossoneri, non si è poi concretizzato per via delle note peripezie societarie che hanno attanagliato il Milan, arrivato fino al cambio di proprietà ed al restyling del management. Ecco allora che tempo qualche mese e Ronaldo, come previsto, ha lasciato il Real Madrid, ma per approdare alla Juventus, che in estate è stata lesta nell’approfittare della situazione favorevole. Il Milan aveva fiutato il colpo mesi prima, ma cause esterne hanno presto soffocato una clamorosa trattativa.

 

Articolo precedente
ContiAndrea Conti è carico a mille: «Io ci sono»
Prossimo articolo
Ricardo RodriguezCalciomercato, assalto del PSG per Rodriguez ma il Milan non può cederlo