Milan-Cagliari, si apre un mese decisivo: probabili formazioni

kessie
© foto www.imagephotoagency.it

Milan-Cagliari, la prima di quattro sfide da vincere, domani sera a San Siro una gara complicata ma decisamente alla portata

Milan alla prova maturità, dopo le vittorie di Lazio e Roma, tocca ora ai rossoneri dimostrare tutta la voglia e la prontezza di conquistare la prossima qualificazione Champions. Due pareggi nelle ultime due giornate, contro Napoli e Roma, nonostante questo, il Milan guarda al futuro con ottimismo, anche grazie all’istinto letale di Piatek negli ultimi trenta metri. La classifica di questi tempi cambia in maniera molto frequente, chi gioca prima si pone in leggero vantaggio ma chi gioca dopo deve rimane concentrato sull’obiettivo che, come si sa, passa da partite come quella di domani sera, la quale aprirà un mese dove il punteggio dovrà essere necessariamente pieno contro Atalanta, Empoli, Sassuolo e Chievo (queste ultime due a Marzo prima del Derby). Quella sarda, però, è un’avversaria da non sottovalutare. Soprattutto perché ferita dalle tre sconfitte nelle ultime quattro gare di campionato (contro Atalanta, Sassuolo e Udinese) e desiderosa di allontanare la zona rossa della classifica, sempre più corta.

QUI MILAN- Gattuso recupera Biglia, il quale sarà regolarmente tra i convocati. Non cambia il modulo di partenza, 4-3-3 molto simile a quello di Roma. A centrocampo, dunque, confermato il terzetto formato da Kessie, Bakayoko e Paquetà, in attacco Piatek ancora una volta preferito a Cutrone, con Suso ed uno tra Calhanoglu e Castillejo dalla parte opposta. In difesa ballottaggio Calabria-Conti, mentre Romagnoli, Musacchio e Rodriguez completeranno la linea a quattro davanti a Donnarumma.

QUI CAGLIARI – Maran dovrà rinunciare a Thereau e Birsa a causa dei rispettivi problemi fisici e con loro anche Cerri. Il tecnico, dunque, studia l’idea Barella sulla trequarti, con Joao Pedro accanto a Pavoletti. A centrocampo Padoin e Faragò agiranno accanto a Cigarini. In difesa, infine, linea a quattro formata da Srna, Ceppitelli, Pisacane e Pellegrini.

MILAN (4-3-3)- G. Donnarumma; Calabria, Romagnoli, Musacchio, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu. A disposizione: A. Donnarumma, Plizzari, Abate, Conti, Strinic, Bertolacci, Laalt, Biglia, Mauri, Borini, Cutrone, Castillejo. Allenatore: Gennaro Gattuso.

CAGLIARI (4-3-1-2)- Cragno; Srna, Ceppitelli, Pisacane, Pellegrini; Faragò, Cigarini, Padoin; Barella; Joao Pedro, Pavoletti. A disposizione: Rafael, Aresti, Lykogiannis, Pisacane, Cacciatore, Bradaric, Deiola, Leverbe, Ionita, Oliva, Despodov. Allenatore: Rolando Maran.