Milan-Bologna, Gattuso finalmente osa: Calha, Paquetà, Piatek e Cutrone tutti in campo

Piatek Paqueta
© foto www.imagephotoagency.it

Milan-Bologna, Gattuso finalmente osa schierando un Milan a trazione offensiva mettendo in soffitta gli esterni

La sfida di lunedì a San Siro tra Milan e Bologna è la quartultima gara del rush finale che vedrà i rossoneri all’inseguimento del quarto posto in classifica. Le recenti prestazioni non fanno ben sperare i tifosi milanisti ma ora Gattuso sembra aver finalmente trovato il coraggio di osare davvero: fuori Suso, deludente e talvolta nocivo, dentro il tandem PiatekCutrone con Paquetà dietro nel ruolo di trequartista. Basta con gli esterni dal piede invertito, basta con il 4-3-3: il Milan che scenderà in campo lunedì contro il Bologna sarà diverso e rimaneggiato sulla scia di quello disegnato da gran parte dei tifosi rossoneri che a gran voce, da mesi, chiedevano al tecnico rossonero di cambiare il proprio assetto di gioco.

Per la sfida contro il Bologna sarà assente Romagnoli, sostituito da Zapata, e Conti (infortunato) che lascerà il campo per far spazio ad Abate. I due “senatori” non giocavano insieme con la maglia del Milan dallo scorso 2 dicembre nella sfida d’andata contro il Parma di D’Aversa. A completare la retroguardia davanti a Donnarumma saranno Musacchio e Rodriguez mentre a centrocampo Bakayoko e Kessié saranno supportati da Calhanoglu che fruirà da tramite per la fantasia di Paquetà (trequartista) e delle due punte PiatekCutrone.

MILAN (4-3-1-2): Donnarumma; Abate, Musacchio, Zapata, Rodriguez; Bakayoko, Kessié, Calhanoglu; Paquetà; Piatek, Cutrone. All.: Gattuso