Maldini: «Puntiamo su giovani promettenti, resta chi ha voglia di restare»

Paolo Maldini
© foto www.imagephotoagency.it

Maldini durante la presentazione di Piatek ha parlato delle strategie di mercato del Milan, del nuovo acquisto e lancia una frecciatina ad Higuain

Paolo Maldini ha partecipato alla presentazione ufficiale di Krzysztof Piatek insieme al direttore generale Leonardo e l’amministratore delegato Ivan Gazidis. La leggenda rossonera durante la conferenza stampa si è concentrato sul mercato dettando la filosofia che la società seguirà da ora in poi in tema di acquisti: «Questa è una realtà diversa a qualche anno fa. Il Milan ha sempre puntato sui giovani, lo sta facendo anche adesso e quindi questa linea di giovani con talento è molto importanteL’idea è quella di prendere calciatori giovani e promettenti. Non è da escludere però che possiamo cercare anche un profilo di esperienza».

Su Piatek: «Non mi piace fare paragoni con altri giocatori del passato, Piatek ha le sue caratteristiche e presto per lui parlerà il campo. Deve essere semplicemente sé stesso».

Sul momento del gruppo e Higuain: «La squadra è in linea con gli obiettivi, siamo quarti e abbiamo la possibilità di raggiungere la Champions. In rosa abbiamo tanti calciatori, vedremo a fine mercato quanti saremo. L’allenatore sta gestendo bene la situazione, così come la società. I malumori ci sono in una squadra, è normale, ma quando il tecnico lavora bene e la società è forte non ci sono problemi. Fin dal primo giorno abbiamo detto ai giocatori che al Milan resta chi ha voglia di restare».