Maldini: «Ibrahimovic è stata un’idea estiva»

Paolo Maldini parla dell’interessamento per Zlatan Ibrahimovic e racconta del suo rapporto con Leonardo e la stima verso Romagnoli

Capitan Paolo Maldini, oggi dirigente del Milan, ha parlato al festival dello Sport di Trento anche di Zlatan Ibrahimovic e le voci che lo vorrebbero obiettivo dei rossoneri: «Non credo ai giocatori ingombranti. Comunque si gestiscono con società forti, e noi lo siamo. Lui è stata un’idea estiva, ma chiaramente avere dei campioni in squadra fa piacere. Zlatan ha personalità ed è un campione. In generale, una squadra che vuole puntare in alto deve avere giocatori di personalità: i nostri ce l’hanno, ma gente come Higuain e Ibrahimovic aiuta a tirare fuori le potenzialità altrui».

SU ROMAGNOLI – «Capitano? L’idea è quella di trasmettere certi valori, lui li ha e puntiamo molto su Alessio. Così come su Cutrone. La speranza per chi arriva dal nostro vivaio è sempre la stessa: che diventi una bandiera». 

SU LEONARDO – «Siamo molto diversi, direi complementari, e la trovo una combinazione fortunata. Di lui ho stima e ho grande fiducia. Per me Leo sotto certi aspetti è un punto di riferimento, come fu Galliani per lui. Con Leo dividiamo l’area sportiva, il mercato e indichiamo la linea progettuale. Ah, dividiamo pure l’ufficio».

Articolo precedente
RomagnoliMilan, dall’infermeria notizie incoraggianti: Romagnoli e Caldara verso il recupero
Prossimo articolo
Suso GattusoSuso pazzo di Milan: «Con l’arrivo di Maldini siamo cresciuti»