Lapadula: «Sarei rimasto a vita nel Milan ma ero nel giro della Nazionale»

Lapadula
© foto Gianluca Lapadula, una stagione in maglia rossonera

Intervistato da Nicolò Schira, Gianluca Lapadula ha parlato del suo singolo anno disputato al Milan: «Sarei rimasto a vita»

Intervistato da Nicolò Schira, Gianluca Lapadula, attaccante del Lecce ed ex Milan, ha parlato della sua avventura in rossonero: «Io sarei rimasto una vita al Milan, ma ci fu un cambio societario e i nuovi dirigenti non si capiva bene che progetti avessero. Io non rientravo nei piani e c’era il Genoa che mi voleva fortemente, sopratutto Juric che considero un grande allenatore come sta dimostrando a Verona. All’epoca Ventura mi aveva chiamato in nazionale e avevo bisogno di giocare. Così accettai l’offerta del Genoa, seppur a malincuore visto il legame che si era creato col Milan in pochi mesi. Io sarei rimasto una vita al Milan».

Queste le parole dell’attaccante italo-peruviano che nel corso del suo anno al Milan ha realizzato 8 reti e 2 assist in 28 presenze.