Connettiti con noi

HANNO DETTO

Korenciova: «Pronta alla sfida e alla concorrenza con Giuliani»

Pubblicato

su

Mària Korenciova ha appena rinnovato il proprio contratto con il Milan Femminile. Ecco le parole del portiere ai microfoni di Milan TV

Mària Korenciova ha appena rinnovato il proprio contratto con il Milan Femminile. Ecco le parole del portiere ai microfoni di Milan TV.

RINNOVO – «Questo rinnovo del contratto è una nuova sfida per me, come ogni anno qui al Milan. Quest’anno giocheremo la Champions League e questa sarà la sfida più grande per me. Credo che lo scorso anno abbiamo disputato una grande stagione sebbene non abbiamo raggiunto tutti i nostri obiettivi ma quello più importante era un posto in Champions. Quando penserò all’annata passata la ricorderò come una importante. Ho tanti ricordi meravigliosi, sia dentro che fuori dal campo».

CHAMPIONS LEAGUE – «La sfida più importante della prossima stagione sarà la Champions League. A livello personale sarà un’esperienza nuova, perché affronterò tante nuove avversarie e spero che questo mi aiuti a crescere e fare sempre meglio. L’arrivo di Laura Giuliani rende la lotta per il posto da titolare molto aperta e credo sia utile per la squadra avere in rosa due portieri titolari. La concorrenza spingerà entrambe a far meglio e credo che entrambe potremo imparare l’una dall’altra. Sarà una bella sfida».

CAMBIAMENTI –  «Credo che nel corso degli anni siano cambiate molte cose. Sono sempre arrivate ottime calciatrici che ci hanno aiutato a migliorare. Abbiamo avuto molti cambiamenti ma credo che siano stati tutti necessari per aiutare la squadra.

Il Milan è il primo club in cui sono rimasta per più di tre stagioni dopo la città della mia squadra natale. Questa città e questo club hanno un posto speciale nel mio cuore. Ho già dei ricordi bellissimi e spero ne arrivino altri. La cosa più importante che ho imparato durante la mia permanenza al Milan è la capacità di comprendere le compagne. In squadra ci sono mentalità diverse, personalità differenti e visioni di calcio differenti. Da un punto di vista personale ma anche calcistico credo che possa imparare tanto qui».

PASSATA STAGIONE – «Ci sono tante situazioni di gioco che ricorderò ma il ricordo più emozionante risale alla scorsa stagione quando a fine campionato non ho potuto giocare contro il Sassuolo. Ero sugli spalti e non avevo la possibilità di entrare in campo e li ho capito quando fosse importante essere in campo con le ragazze per festeggiare il secondo posto e la qualificazione in Champions League. Dopo aver festeggiato alcuni minuti mi hanno raggiunta sugli spalti ed è stato molto emozionante».

TIFOSI – «Non vedo l’ora di tornare in campo e indossare la maglia del Milan giocando la prima partita in assoluto in Champions League. Quello sarà il momento più importante. Ciao Ivan, ti auguro una pronta guarigione e spero di rivederti presto al Vismara. Buona fortuna e un grande abbraccio. Ciao cari tifosi, sono molto contenta di stare con voi ancora un anno. Spero di vedervi presto, Forza Milan».