Connettiti con noi

HANNO DETTO

Giuliani: «Chi prende il Milan Femminile? Non si può dire»

Pubblicato

su

Laura Giuliani, ospite di Calciomercato l’originale su Sky Sport, ha detto la sua sul Milan Femminile e non solo

Laura Giuliani, ospite di Calciomercato l’originale su Sky Sport, ha detto la sua sul Milan Femminile e non solo:

CALCIOMERCATO MILAN FEMMINILE – «Chi prende il Milan? Non si può dire»

GOSENS – «Sicuramente è un grande giocatore, non si vedono veramente difensori così goleador come lui. L’Inter ha fatto un grande acquisto a gennaio»

JUVENTUS – «La Juventus negli ultimi anni ci ha fatto vedere che non è mai morta, è sempre riuscita a rialzarsi anche in momenti difficili. Ha sempre un asso nella manica da tirare fuori. A centrocampo aveva bisogno di qualcosa e sta cercando di sistemare e in attacco Vlahovic farà la differenza»

APPARTENENZA – «La Fiorentina ha trovato una forte identità di gioco e credo che Vlahovic fosse il tassello principale e il colletivo lo stava valorizzando. Da tifoso non è bello vedere la storia che si ripete più e più volte. Tutti i più grandi bomber ad un certo punto prendono e fanno scelte diverse, lì deve essere brava la società a creare senso di identità di appartenenza. Quello che le grandi squadre di oggi stanno creando»

CRAGNO – «Cragno mi piace molto, mi piace molto il suo carattere, mi  piace il suo modo di stare in porta di chiamare la difesa, è un gatto tra i pali, uno degli ultimi portieri non altissimi, una statura media, però ha una reattività mostruosa in certe cose. Gioca in una squadra che è bombardata che gli permette di fare tanti interventi durante la partita, su 10 parate magari fa 8 miracoli e due gol li prende»

GOLLINI – «Ha dimostrato di saper fare grandissime partite però secondo me ha anche avuto dei passaggi a vuoto non avendo mai una continuità di prestazione cosa che invece Donnarumma ha avuto nel tempo. A livello fisico e tecnico è molto valido»

QUALE  COMPAGNA POTREBBE IMPROVVISARSI PORTIERE«Secondo me Grimshaw»