Povero Gattuso, quanto è difficile allenare il Milan oggi – VIDEO

Gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Gattuso avvolto dai pensieri sale sul pullman che accompagnerà la squadra in albergo a Jeddah. Quanto è provato il tecnico rossonero

La carriera da allenatore di Gennaro Gattuso si è sempre diramata in contesti difficili da gestire: partendo da Palermo con Zamparini e sviluppandosi poi sul semi-fallito Pisa e infine all’Ofi Creta. Anche se su scale totalmente diverse la storia non è cambiata con il suo arrivo al Milan dove, oltre ad essere sopravvissuto ad uno storico cambio societario, si ritrova oggi a dover fare i conti con la gestione di alcune problematiche extra-campo come Gonzalo Higuain. Le voci riguardanti un probabile futuro al Chelsea del centravanti argentino, posticipato a dopo Jeddah, non facilitano il lavoro del tecnico calabrese che ha il dovere di tenere alto il morale del gruppo mantenendo il focus solo e unicamente sulla sfida di mercoledì.

Nonostante le difficoltà di questa stagione, vedi gli 8 infortuni muscolari solo nel girone d’andata, il Milan è attualmente ad un solo punto dal proprio obiettivo stagionale (la Champions League) e ai quarti di finale di Coppa Italia dopo aver battuto la Sampdoria al Marassi sabato scorso. Un andamento che ha visto il punto più basso nella prematura eliminazione dall’Europa League ma era chiaro che in un contesto complicato come quello del Milan 2018/19 perdere qualche tassello sarebbe stato forse inevitabile per tutti. In realtà però il lavoro svolto da Gattuso in questo primo anno sulla panchina rossonera è ottimo come testimoniato dall’andamento (il terzo migliore dell’intera Serie A) nel corso di questi 14 mesi. I pensieri però non abbandonano la testa di Ringhio costretto agli straordinari per tenere il Milan competitivo su più fronti senza mai una pausa. Questo video ne è testimonianza: