Gattuso rimprovera i giornalisti: «André Silva non nasce oggi»

gattuso monica bertini premium
© foto www.imagephotoagency.it

Gattuso parla al termine della partita vinta dal suo Milan contro il Genoa e fa un monito ai giornalisti in merito ad André Silva

Intervenuto al termine della partita dopo la vittoria arrivata al 94′ con il Genoa, Gennaro Gattuso, tecnico del Milan, ha parlato del match di questa sera partendo però dalla brutta sconfitta subita giovedì a San Siro contro l’Arsenal:

«Oggi c’era tanta preoccupazione perché venivamo da una sconfitta bruciante. Oggi non abbiamo iniziato bene ma ero sicuro che non fosse un problema dovuto alla condizione fisica, abbiamo sbagliato l’approccio dal punto di vista tecnico-tattico e oggi ho potuto riscontrarlo con mano. La squadra ha fatto bene a riversarsi totalmente in avanti alla ricerca del gol-vittoria ma devo fare i complimenti al Genoa perché questa partita l’avremmo potuta anche perdere». 

ANDRE SILVA – «Dobbiamo migliorare perché creiamo tanto ma non vedo ancora quella cattiveria che ti permette di buttare giù le porte. André Silva? Ragazzi non lo invento io. Ha 21 anni ed è titolare della sua nazionale, il Portogallo che due anni fa è diventato campione d’Europa. Deve abituarsi a questo campionato ma quando vedi un ragazzo di 21 anni a cui devi dire “Basta, basta, basta” per farlo uscire dal campo di allenamento non è cosa da poco».

DUE ATTACCANTI – «Il cambio di modulo è stato fatto al momento giusto, probabilmente se avessi schierato il 4-4-2 prima avremmo anche potuto perdere. Non è la prima volta che cambiamo modulo in corsa ma sarà la quarta o la quinta. Ho tre attaccanti che si allenano con impegno e quindi è giusto sfruttarne più di uno».

Articolo precedente
Gattuso BonucciGenoa-Milan 0-1, pagelle e tabellino
Prossimo articolo
André SilvaAndré Silva: «Il gol è importante ma la prima ambizione è lavorare sempre duro» – VIDEO