Gattuso, poche alternative: recuperare i giocatori in affanno

Gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Non ha molte alternative Gennaro Gattuso con il suo Milan, dal mercato in entrata arriverà forse Jankto, ergo bisognerà lavorare per recuperare i giocatori che maggiormente hanno sofferto nella prima parte

Non ha molte alternative Gattuso per il girone di ritorno, la dirigenza è stata chiara: il mercato è chiuso ( tranne che per Jankto). A questo punto non rimane che affidarsi per forza di cose ai propri giocatori, come a dire o la va o la spacca, sperando che la vada nonostante le difficoltà della prima parte di stagione. Due gli indiziati principali: Andrè Silva e Biglia. Il secondo è apparso leggermente in crescita contro il Crotone nonostante l’ennesima palla persa a centrocampo che poteva costare un contropiede micidiale come in occasione del Derby di campionato, il portoghese appare invece in caduta libera nonostante il Milan lo voglia tenere.

Luca Antonini ha parlato del club rossonero e soprattutto del mercato. Queste le dichiarazioni rilasciate a TMW Radio durante Tribuna Stampa: «Puntare su Andrè Silva? Sì, perché è giocatore di grandi qualità. Ha dato dimostrazione di avere qualità. Ha bisogno di continuità. Può diventare quel giocatore e che il Milan vuole. E’ un investimento importante, ha fatto bene negli ultimi anni. In un Milan così è stata difficile, serve dargli fiducia».

FIDUCIA A BIGLIA- «Biglia, è nazionale argentino, ha personalità e qualità. Ha la possibilità di farlo, è stato falcidiato dagli infortuni e non ha potuto dimostrare le sue qualità. Mi aspetto di più da lui. E poi spero nel rientro di Conti. Anche la sua assenza ha pesato».

Articolo precedente
Yonghong Li MilanI dettagli dell’incontro tra Milan ed Elliott
Prossimo articolo
DonnarummaSono 100 tra il Milan e Donnarumma: Fassone lo premia con orgoglio