Europa League, occhi puntati sui nerazzurri: condizione atletica e durata della gara

europa league
© foto www.imagephotoagency.it

Europa League, questa in campo l’Inter, prossima avversaria dei rossoneri, domenica c’è il Derby ma prima questo scoglio importante

Europa League, Inter-Eintracht Francoforte, uno scoglio difficile, complicato, prima del Derby di domenica sera, verso il quale il Milan arriverà indubbiamente più fresco e riposato. Si perchè la gara di andata è terminata 0-0, il che vuol dire che in caso di ulteriore pareggio senza reti si andrebbe ai tempi supplementari, un ulteriore dispendio energetico a pochi giorni dalla stracittadina che i nerazzurri potrebbero affrontare con 120 minuti i più nella gambe, in ogni caso 90 sono assicurati. Dunque la sfida ripartirà come detto dal risultato di parità senza reti, maturato a Francoforte una settimana fa e metterà in palio l’accesso ai quarti di finale della competizione europea. Eintracht con un leggero vantaggio: in caso di pareggio con almeno una rete segnata, sarebbero i tedeschi ad ottenere la qualificazione, quindi il goal degli avversari annullerebbe ogni possibilità di supplementari.

COME SEGUIRE LA GARA- Inter-Eintracht sarà trasmessa in diretta tv in chiaro su TV8 dalle 21 e, per gli abbonati,  sui canali Sky Sport Uno (canale 201 dello Sky Box) e – anche in pay per view – su Sky Sport al canale 252. La gara sarà disponibile in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOS, Android e Windows Mobile direttamente tramite l’app Sky Go e – per chi ha sottoscritto l’abbonamento – su NOW TV (su dispositivi mobili, ma anche su smart tv tramite NOW TV Smart Stick). Sarà inoltre possibile seguire la partita in diretta radio sulle frequenze di Rai Radio 1.

COME ARRIVA IL FRANCOFORTE- L’Eintracht di Francoforte arriva a giocarsi il passaggio ai quarti dopo aver dominato il girone di qualificazione, battendo addirittura due volte la Lazio di Inzaghi. Ai sedicesimi i tedeschi hanno invece eliminato gli ucraini dello Shakhtar, prima con un 2-2 esterno e poi con un 4-1 casalingo. Dunque una prova non facile per Spalletti che in conferenza stampa ha confermato il suo stato d’animo molto nervoso degli ultimi tempi.