È già clima derby, Maxi Lopez esalta Higuain…

Icardi Romagnoli Kessié
© foto www.imagephotoagency.it

Maxi Lopez elogia Gonzalo Higuain. Si riscalda l’atmosfera in vista del derby di Milano dopo la pausa per le Nazionali

La pausa per le Nazionali non raffredderà il clima incandescente che si sta creando intorno al Derby di Milano. Le due milanesi, dopo anni di magra, sembrano avere una squadra competitiva in grado di occupare i gradi alti della classifica. Virtualmente il Milan, vincendo contro il Genoa il recupero della prima giornata, sarebbe soltanto ad un punto dai nerazzurri. La stracittadina è anche la sfida tra Gonzalo Higuain e Mauro Icardi, i due bomber che stanno facendo infiammare le due tifoserie di Milano.

ARGENTINI – Intervistato da Milan Tv, l’ex attaccante Maxi Lopez ha elogiato il Pipita: «Siamo amici, ci conosciamo da 25 anni. Ci sentiamo spesso, ci eravamo parlati anche quando lui arrivò alla Juventus ed io che ero già al Torino. Anche questa volta ci siamo sentiti, e abbiamo parlato di Milano e del club prima che firmasse. Quello che sta facendo in rossonero non mi sorprende, è un bomber nato e devastante, tra i più forti della Serie A. Sapevo che avrebbe fatto benissimo al Milan. I rossoneri hanno un grande attaccante e le soddisfazioni saranno tante. Gonzalo è il terminale giusto per il 4-3-3, se viene servito non sbaglia mai. Ora ci potrà essere una rivalsa sulla Juventus, forse lui aveva bisogno di essere valorizzato da un’altra parte e così ha preso l’occasione al volo».

I complimenti ad Higuain in questo momento sono una provocazione per l’altro argentino Icardi. L’attuale compagno di Wanda Nara è in pessimi rapporti con Lopez per via del “tradimento” ai tempi della Sampdoria. «Nel calcio ci sono delle regole: quando uno sbaglia, paga» – aveva esultato l’ex Milan alla mancata convocazione di Icardi per i Mondiali di Russia.

Ora il biondo ex Torino ha voluto affondare il colpo cogliendo l’occasione per elogiare il connazionale Biglia: «Conosco bene anche lui, potrà giovare molto dall’esperienza di Gattuso. Siamo cresciuti insieme nelle giovanili, so che uomo è. Con lui e Higuain, il Milan ha due stelle dell’Argentina. Biglia è molto intelligente, lo ha dimostrato alla Lazio» – ha sentenziato Lopez sottolineando ulteriormente quali sono i veri punti fermi della Nazionale Argentina.

Articolo precedente
CalhanogluMilan, al derby con più soluzioni: obiettivo recuperare Calhanoglu
Prossimo articolo
Gattuso Primavera MilanSocial, Gattuso ritrova i vecchi compagni rossoneri