Donnarumma, nessuno come lui in Europa: un tesoro in casa Milan

Donnarumma
© foto www.imagephotoagency.it

Donnarumma il migliore in Europa secondo una singolare statistica di Gazzetta, la quale evidenzia numeri da leader assoluto

Donnarumma leader assoluto, la giornata odierna si apre in questo modo sulla prima pagina di Gazzetta dello sport, la quale sottolinea come tra tanti giovani volti in maglia rossonera ce ne sia uno ancor più giovane ma con tanto Milan alle spalle, grazie alle 166 presenze con la maglia rossonera. Numeri da leader, cifre da capogiro se pensiamo alle gare disputate, all’ingaggio, al possibile incasso in merito ad una eventuale cessione. Nulla in confronto alla percentuale di efficacia del portiere, stilata dal quotidiano e resa pubblica questa mattina.

DECISIVO E DETERMINANTE – Classe 1999 ma se non lo sapessimo non ci crederemmo. Non a caso, è il portiere che nel 2019 ha la più alta percentuale di parate tra tutti gli estremi difensori dei cinque principali campionati europei con almeno dieci presenze all’attivo. Gigio, dunque, con l’81.9% di interventi effettuati è il più efficace in assoluto. Dopo di lui Jan Oblak dell’Atletico Madrid (81.2% di parate riuscite) e Salvatore Sirigu ( 79.2%).

QUESTIONE RINNOVO – Lo abbiamo detto citando le cifre, sempre così importanti intorno a questo ragazzo. Nel Milan Donnarumma è primo anche in un’altra classifica, quella degli ingaggi: l’ex Primavera, con uno stipendio da 6 milioni di euro annui è il più “ricco” tra i suoi compagni di squadra, anche se la ricchezza rimane comunque un bene soggettivo. Attenzione però perchè con il contratto in scadenza nel 2021, il Milan vorrebbe rinnovare a breve per evitare di perderlo a zero o comunque a cifre inferiori al reale valore di mercato: Due le strade: il ribasso di ingaggio pensato dal Milan ed il rialzo pensato da Raiola. Riflessioni diametralmente opposte che sicuramente scateneranno un bel dibattito.