Dalot: «Guardando le foto del museo ho pensato “Vorrei esserci anche io”»

Dalot
© foto Db Milano 29/10/2020 - Europa League / Milan-Sparta Praga / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Diogo Dalot

Intervistato da Milan TV, Diogo Dalot ha parlato delle prime emozioni provate trasferendosi al Milan quest’estate

Intervistato dal canale tematico rossonero, Diogo Dalot ha così parlato della propria nuova avventura al Milan e del primo gol e assist realizzato in maglia rossonera giovedì contro lo Sparta Praga: «Se hai un buon feeling dentro il campo è molto probabile che avrai un buon feeling anche fuori. Mi sono sentito bene sin da subito qui al Milan, non sapevo come sarebbe stato giocare insieme ai miei compagni ma mi sentivo a mio agio e con molta fiducia. Anche nello spogliatoio a parlare con tutti specialmente perché abbiamo moti giocatori giovani, siamo una squadra giovane e con ragazzi che vogliono sempre lavorare e mi piace molto questo tipo di mentalità. In più mi hanno dato un benvenuto fantastico». 

STORIA – «Quando arrivi in un club come questo entri a Milanello e vedi tutta la storia, le foto dei giocatori che hanno giocato qui e inizia a immaginare di poter far parte di quella storia. Sogni che un giorno ci sarà anche una tua foto con le generazioni future che ti guardano come io guardo Rui Costa, Pirlo e tutti gli altri. Mi piace pensare che tutti i giocatori che indossano questa maglia la pensino allo stesso modo».