Corsera- Ibra, Milan tra ansia e cauto ottimismo in attesa degli esami

Ibrahimovic Pioli
© foto Zlatan Ibrahimovic è atteso lunedì 11 maggio a Milano

Corsera, Milan attende gli esami diviso tra ansia e cauto ottimismo dopo l’infortunio di Ibra, al termine dell’allenamento di ieri

Corsera, al centro della prima pagina odierna l’infortunio di Ibrahimovic, costretto a lasciare l’allenamento per un problema al polpaccio.

ANSIA MILAN- Ansia in casa Milan, si teme addirittura un problema al tendine d’Achille (non meno di quattro-cinque mesi) ma ciò che conta ora è l’esito degli esami ai quali si sottoporrà nella giornata di oggi. Qualora si trattasse di una lesione al muscolo del polpaccio, la guarigione sarebbe più rapida (un mese e mezzo circa)

SULLE SUE GAMBE- Il fatto che sia uscito dal centro sportivo rossonero sulle sue gambe e senza stampelle, come sottolinea il Corriere, induce ad un cauto ottimismo.