Correa, l’Atletico fa la sua mossa: situazione sbloccabile

Correa
© foto Youtube

Correa al Milan si può fare se l’Atletico decide di provarci con il Valencia per Rodrigo, così da racimolar il capitale necessario all’operazione

Correa al Milan, il tempo stringe, giocando a favore della risoluzione positiva dell’operazione fino ad ora più costosa per il duo Boban-Maldini. Secondo quanto riportato da Sportmediaset, l’Atletico Madrid starebbe puntando Rodrigo, tanto da portare una buona speranza in casa Milan. Per dare l’assalto alla punta del Valencia occorrono i fondi necessari dalle cessioni dell’argentino e di una vecchia conoscenza rossonera, ovvero Nikola Kalinic. Per questo motivo potrebbero abbassare le pretese e venire incontro alle richieste di moderazione prezzo, espresse da Maldini. L’operazione non poteva che essere complicata, il Valencia non vuole cedere il giocatore, servirà una proposta convincente.

COME CAMBIA LO SCENARIO- Per Rodrigo servono 60 milioni di euro, l’Atletico ne vuole 50 dal Milan per Correa, il quale lo pagherebbe non più di 40, bonus esclusi. Fino ad ora gli spagnoli sono stati irremovibili per quanto riguarda la richiesta al Milan ma la necessità di racimolare anche solo una parte del capitale da reinvestire potrebbe indurli a venire incontro ai rossoneri fermi, come detto, a 40 più bonus. Vendendo anche Kalinic si riuscirebbe molto probabilmente ad arrivare alla cifra chiesta dal Valencia, certo non sarà facile trovare un club disposto a tirar fuori 15 milioni di euro per il croato, quando lo fece l’Atletico fu decisamente una sorpresa.

POSSIBILE PERMANENZA- Secondo quanto riferito da AS (quotidiano spagnolo) però, non è da escludere del tutto una permanenza di Correa all’Atletico Madrid. Il giocatore avrebbe infatti tenuto un colloquio con Simeone, il quale gli avrebbe detto che, dovendo affrontare tre competizioni, ci sarà spazio per tutti. Vedremo quindi nei prossimi giorni gli sviluppi. Ma senza cessioni da parte del Milan, l’ipotesi che Correa non si muova da Madrid è concreta.