Chiesa, il Milan c’è: Elliott lo vuole per Giugno

Chiesa
© foto www.imagephotoagency.it

Chiesa al Milan si può fare, il padre ne sarebbe felice, i tifosi entusiasti ma chiaramente la trattativa non sarà per niente facile

Chiesa, stella della Fiorentina e una delle grandi speranze della Nazionale italiana. Il ragazzo cresce con forza, tecnica e determinazione, lo si vede gara dopo gara, prestazione dopo prestazione. Tuttavia il percorso del ragazzo oggi ventunenne, non è stato semplice, come raccontato da lui stesso in un’intervista rilasciata al numero 26 di “Undici”: «Per due o tre anni ho fatto fatica a trovare spazio, perché il mio fisico non era pronto come quello degli altri. Quando hai 14, 15 anni ti viene da dentro una delusione passionale. Ho pensato tante volte di mollare. Ma i miei genitori, la mia famiglia, ci hanno sempre creduto. Io ci ho sempre creduto. Quando non giocavo, mi dicevo: non ho giocato questa, giocherò la prossima. Era un modo per andare avanti, per avere un pensiero positivo».

UN CAMPIONE COME ESEMPIO – Ciò che colpisce maggiormente oggi di questo ragazzo è la forza che imprime ad ogni movimento con o senza palla, seguito quasi sempre da una scelta intelligente e molto curata tecnicamente: «La spinta che mi ha portato ad arrivare fin qui, in Serie A, ora mi sprona a migliorare ogni domenica. Come Cristiano Ronaldo: non ha il talento di Messi, però ha vinto il suo stesso numero di Palloni d’Oro. Un professionista esemplare come lui insegna che per arrivare e restare al top bisogna stare attenti a ogni piccolo particolare».

MILAN PRIMA SCELTA- Sponsorizzato su più fronti, sia da tifosi che addetti ai lavori, Federico Chiesa sembra essere il profilo ideale per rinforzare adeguatamente il Milan del futuro. L’esterno offensivo di proprietà della Fiorentina sta vivendo un momento d’oro ed ha già suscitato l’interesse di diversi club italiani ed esteri ma il club gigliato avrebbe posto una valutazione irraggiungibile per il cartellino del proprio talento: 100 milioni di euro. Nei mesi scorsi vi abbiamo raccontato di alcune indiscrezioni provenienti proprio da “casa Chiesa” dove dopo un attenta analisi da parte di papà Enrico e del giovane Federico si è giunti alla conclusione che la cosa migliore per il talento viola sarebbe quella di continuare il proprio percorso di crescita in Italia e non all’estero. Tra le squadre prese in considerazione ci sono dunque Roma, Milan, Napoli, Inter e Juventus con i rossoneri però che sarebbero stati giudicati come la meta ideale per Federico qualora decidesse di lasciare la Fiorentina.

IL MILAN APRE ALL’ACQUISTO- Secondo quanto riportato questa mattina da Tuttosport in prima pagina, Leonardo vorrebbe portare Federico Chiesa al Milan. Pronto il colpo di Elliott che si inserisce per l’ala della Fiorentina, molto richiesta da tanti club come sopra riportato. Un giocatore che potrebbe davvero fare le fortune di Gattuso, grazie alla sua forza fisica dirompente, alla tenacia in campo e a quella determinazione capace di tenere le difese in apprensione per tutti i 90 minuti di gioco.