Castillejo: da riserva a titolare inamovibile, la metamorfosi dello spagnolo

Castillejo
© foto www.imagephotoagency.it

Castillejo, inizialmente mai impiegato regolarmente a causa della presenza di Suso, è diventato una pedina fondamentale per Stefano Pioli

Inizialmente impiegato poco, a causa della presenza di Jesus Suso sulla corsia di destra, Castillejo ha subito una vera e propria metamorfosi, dopo l’addio del nativo di Cadice.

Come riferisce la Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina, l’ex Villareal non avrebbe fatto rimpiangere il partente Suso, giunto al Siviglia, diventando un punto fermo nello scacchiere di Stefano Pioli. Il tecnico parmense, dopo Bennacer e Rebic è riuscito a rivalutare anche Castillejo.