Calciomercato Milan, caccia all’esterno d’attacco: i nomi in lizza

Mirabelli
© foto www.imagephotoagency.it

Calciomercato Milan – L’edizione odierna di Tuttosport riporta aggiornamenti in merito alla ricerca dei rossoneri, a caccia di un esterno d’attacco di caratura internazionale

Suso e Calhanoglu sono oggi la fonte principale del gioco del Milan. Ogni azione pericolosa della squadra di Gattuso passa dai piedi del duo spagnolo-turco. Oltre ai due, Rino può contare su Borini, jolly preziosissimo, e Bonaventura, utilizzato da due mesi a questa parte da mezzala ma in grado in caso di emergenza di tornare nel vecchio ruolo di ala. Per il mercato che verrà, però, il Milan ha intenzione di inserire nel proprio organico un esterno d’attacco di livello internazionale. Un giocatore che possa alternarsi con i due attuali titolari o, perché no, giocare insieme a loro in un 4-2-3-1 che potrebbe essere l’evoluzione futura del Milan (con Calhanoglu schierato da trequartista centrale). Sono tre, ad oggi, i giocatori sotto la lente di ingrandimento del ds Mirabelli.

I DETTAGLI – Si tratta di Memphis Depay (24 anni, Lione), Marco Reus (28, Borussia Dortmund) e Leon Bailey (20, Bayer Leverkusen). Per qualità/prezzo ed età, Depay è probabilmente il giocatore che maggiormente attira oggi il dirigente rossonero. Non è troppo giovane e caro come Bailey e non è injury addicted come Reus. Dal gennaio 2017 l’olandese ex PSV si è rilanciato al Lione dopo un’esperienza in sordina a Manchester, sponda United. Il tecnico dell’Olympique Genesio lo schiera sempre da ala sinistra nel 4-2-3-1 o 4-3-3 e lui ha risposto con 12 reti e 9 assist in 37 gare stagionali fra Ligue1, Europa League e le due coppe nazionali. Pagato 24 milioni di euro (lo United, però, ha un’opzione di riacquisto), oggi il giocatore vale circa 30 milioni di euro. In attesa di capire il futuro di Kalinic e André Silva, il Milan osserva Depay e strizza l’occhio ad un cambio modulo che potrebbe bypassare il problema centravanti.

Articolo precedente
BobanGattuso, grande Milan? Ci pensa Boban a riportare tutti con i piedi per terra
Prossimo articolo
Gattuso MilanMilan-Inter, i rossoneri lanciano la sfida: «Sistemate tante cose, ne manca una»