Cairo ammette: «Milan-Torino partita a cui tengo molto, vale l’Europa League»

cairo milan niang belotti
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del Torino Urbano Cairo ha parlato della sfida contro il Milan e Belotti: ecco le principali dichiarazioni

A margine della presentazione del numero speciale di “Bell’Italia”, mensile di Cairo Editore, dal titolo “L’Italia del gusto”, il presidente granata Urbano Cairo è intervenuto sulla partita di domenica tra Milan e Torino:

«È una partita speciale. Siamo a un punto dal Milan. Se succede che la Coppa Italia la vince una delle sei, in Europa si va in sette. Noi siamo ottavi. Non dico che sia una sfida per l’Europa League, perché il campionato è ancora lungo, ma comunque una sfida importante. Noi a Milano contro il Milan non abbiamo mai vinto. È una partita alla quale tengo in modo speciale».

CAIRO SU BELOTTI – «Ieri non ha fatto una gran partita, ma probabilmente deriva dal fatto che anche lui ha avuto una settimana molto pesante. So che era molto scosso e molto colpito da questa eliminazione, pur avendo giocato pochi minuti nell’ultima partita. Però, evidentemente, si sentiva fortemente coinvolto. Credo che adesso abbia tutto il modo per recuperare dall’infortunio che lo ha fortemente limitato perché il campionato diventi il suo Mondiale. L’importante è che recuperi quella fame di gol, la voglia di giocare che lui ha sempre avuto e che mi aspetto di vedere sin dalla prossima partita».