Biglia, si tratta il rinnovo: il procuratore è in Italia per incontro decisivo

Biglia
© foto www.imagephotoagency.it

Biglia, l’agente è in Italia per incontrare il Milan con l’obiettivo di rinnovare anche per la prossima stagione a cifre favorevoli ovviamente

Biglia-Milan, incontro in vista tra i rossoneri e l’agente del giocatore, secondo quanto riportato da Gazzetta dello sport, nelle prossime ore il procuratore arriverà Casa Milan con l’obiettivo di prolungare il contratto in scadenza nel 2020. Resta da capire quali garanzie tecniche potrà avere il giocatore che, come già riportato, ha ricevuto un’offerta dal Boca Juniors, buona e valutabile e dalla Cina, già rifiutata. L’argentino, come detto, ha inoltre molti estimatori in Francia ma la priorità restano i rossoneri, con i quali ora si imbatte nell’obiettivo finale, ovvero la qualificazione alla prossima Champions, nodo cruciale sulla decisione finale.

MONTEPAONE- Enzo Montepaone, agente di Lucas Biglia, a Sportnews.eu ha confermato il possibile addio del proprio assistito a fine stagione.«Il ragazzo ha in testa soltanto i rossoneri e vuole concludere al meglio la stagione. La prossima settimana sarò a Milano per parlare con il club e capiremo tutto un po’ meglio. Boca Juniors? Si è vero.Il Boca me lo ha chiesto, ma ho risposto che aspettiamo la fine del campionato e poi vediamo quello che è meglio. E la seconda volta in 5 anni che il Boca mi chiede Lucas. Al momento non credo che Biglia possa tornare a giocare in Argentina. C’è di vero che abbiamo ricevuto una offerta importante da un grande club francese, non posso dire chi, ma è un top club della Ligue 1. Finiamo la stagione e vediamo».

INGAGGIO PESANTE- Leonardo, inoltre, vorrebbe liberarsi di un pesante ingaggio da tre milioni e mezzo di euro, per un giocatore che difficilmente  sarà titolare nella prossima stagione (anche con l’eventuale cambio di tecnico si punterà su un centrocampista più quotato).

SI TRATTA- L’agente di Lucas Biglia da ieri sera è in Italia, appuntamento fissato con la dirigenza rossonera, si decide dunque il futuro del centrocampista, argomento che non poteva essere trattato ovviamente con una semplice telefonata. Il colloquio faccia a faccia, sarebbe in programma nelle prossime ore a Casa Milan. Secondo quanto riportato oggi da Gazzetta dello sport, Montepaone, avrebbe corretto il tiro delle dichiarazioni che nei giorni scorsi avevano preceduto il suo sbarco: «Arrivo per trattare il rinnovo, Lucas vuole restare». La realtà è ancora da definire: il desiderio di rimanere e lo abbiamo detto ma attenzione al richiamo argentino del Boca.

PRO E CONTRO- Il Milan Potrebbe avere in Biglia l’interesse a trattenere un regista d’esperienza, così come a liberarsi di un giocatore di 33 anni con uno stipendio da 3 milioni e mezzo di euro a stagione (come sopra riportato). Il prolungamento contrattuale sarà proposto solo a condizioni meno vantaggiose per il giocatore, a cui molto difficilmente verrà garantito lo stesso stipendio. Il contratto scadrà nel giugno 2020, un’arma decisamente in suo favore, qualora ci fosse bisogno di “armi” per arrivare ad una conclusione favorevole per tutti. In caso di cessione pare difficile arrivare ai 25 milioni di euro versati alla Lazio per l’acquisto.