Milan, il Barone attacca Raiola e svela il consiglio confidato a Donnarumma

Raiola
© foto www.imagephotoagency.it

Ospite a Sportitalia, il Barone, capo della Curva Sud, ha rivelato il pensiero della frangia più calda del tifo rossonero su Donnarumma, svelando anche un consiglio

Il rapporto tra Mino Raiola e Gianluigi Donnarumma ha fatto discutere sin dal caos generatosi in estate quando, tra Milan e lo stesso procuratore italo-olandese, si è creato un gelo che sembrava portare ad una cessione immediata del calciatore. Più volte i tifosi hanno cercato di forzare Gigio a mollare Raiola per il suo bene ma, per il momento, la situazione non è cambiata e di rinnovo di contratto firmato l’estate scorsa non garantisce che, a giugno o l’anno prossimo, potrebbe arrivare il momento dei saluti. Raiola, tra l’altro, ha confermato recentemente che, fosse per lui, Donnarumma sarebbe già andato via ma il rapporto che lega il ’99 al club rossonero è talmente forte che, per il momento, qualsiasi ipotesi di cessione è stata cestinata.

Intervenuto a Sportitalia, il Barone, capo della Curva rossonera, ha parlato così della situazione, svelando anche un consiglio spassionato per il portiere del Milan: «Io e la Curva siamo contrari a Mino Raiola: ci auguriamo e speriamo che Donnarumma col tempo ragioni e si stacchi da Mino Raiola, come si stacchi da tanti altri giocatori. Pace con Gigio? Non ero presente a Razgrad, ci ha parlato il responsabile della Curva: gli ha detto di far vedere di essere più legato alla squadra e di staccarsi da Mino Raiola, perchè siamo convinti sia un danno per lui. Lo sta dimostrando anche con Balotelli: certi procuratori dovrebbero essere radiati e non dovrebbero nemmeno esistere».

Articolo precedente
Gattuso MilanMilan, giudizio (quasi) unanime: la rinascita merito di Gattuso
Prossimo articolo
Adriano GallianiGalliani paragona l’Inter ad…un partito politico