Bakayoko e Piatek, un’immagine che racconta di un altro Milan

Bakayoko
© foto Instagram

Bakayoko e Piatek, che bella quella immagine a fine partita, tanta serenità per il presente e per il futuro dopo quanto accaduto recentemente

Bakayoko e Piatek insieme ad immortalare un momento importante, uno spartiacque tra una crisi incomprensibile ed una rinascita fatta di idee, sogni e progetti. L’immagine che ritrae i due giocatori insieme ci racconta di un Milan capace di cambiare velocemente aspetto ed intenzioni, il tutto non esente da sofferenze. Partendo da Bakayoko, oggi parliamo di un intoccabile, di un giocatore che ha saputo adattarsi ad un ruolo diverso in un momento di difficoltà, quando ormai sembrava che il Milan avesse fallito con un altro acquisto senza arte nè parte. Il ragazzo posizionato in mezzo al campo, dal primo minuto ed insieme a Kessie ha ripreso se stesso, aiutando la difesa a subire il meno possibile. Inizialmente con il 4-4-2, poi con il 4-3-3 ma cambia poco, Bakayoko è un uomo in più in difesa, un colosso che anche contro la Juventus in campionato si era distinto per prestanza fisica ed ausilio nei confronti del reparto arretrato. Il Milan da un po’ di tempo subisce pochissimi goal anche grazie al suo aiuto, forte e determinato in mezzo al campo, oggi titolare inamovibile senza ombra di dubbio.

PIATEK- Queste sono le prime parole che spendiamo per l’attaccante che farà parlare a lungo di sè molto probabilmente per un solo motivo: il secondo goal è qualcosa che a San Siro non vedevamo da anni, forse dai tempi di Ibra, per classe, intelligenza tattica e soprattutto potenza straripante, contro la quale nemmeno Koulibaly nulla può, lui che fisicamente fa ombra a Piatek, giusto per rendere l’idea. Da qui la foto con Bakayoko, i due ragazzi che cambieranno il Milan, una squadra oggi tra le più difficili da battere, in questo Gattuso è stato un grande nel trasmettere questi valori di lotta fino alla fine.

View this post on Instagram

Bang bang bang X2 🤝🔴⚫️ @acmilan

A post shared by Tiemoué Bakayoko 14 (@bakayoko_official14) on