Aubameyang mette a punto il piano di fuga, Milan o Liverpool le destinazioni

Aubameyang
© foto www.imagephotoagency.it

Aubameyang ha rotto con il Borussia Dortmund, adesso si punta ad una cessione: Milan e Liverpool i club maggiormente indiziati

Pierre-Emerick Aubameyang ha ufficialmente rotto con il Borussia Dortmund, l’esodo che ha colpito il club giallonero in estate ha avuto importanti ripercussioni anche sul piano tecnico: eliminazione praticamente certificata in Champions League e distanza siderale dal Bayern in campionato hanno compromesso già la stagione e, come prevedibile, anche la voglia dei maggiori fuoriclasse. Nella disastrosa annata del club tedesco l’unica consolazione è data infatti dalle statistiche individuali del centravanti gabonese che, con il contratto in scadenza nel 2020, ha già fatto sapere di non voler rinnovare.

Ora il Borussia ha il dovere di correre ai ripari per non innescare lo stesso meccanismo che ha portato prima Lewandowski e poi Gotze a firmare per un altro club a parametro zero, la decisione della dirigenza tedesca è quella di mettere ufficialmente il proprio numero 7 in lista cedibili non abbassando però le pretese già avanzate in estate per il suo cartellino (60-70 milioni).

Il Milan, che già in estate si era mosso per riportarlo in rossonero, è fortemente interessato ad imbastire una trattativa con il Dortmund ma le condizioni restano proibitive, inoltre a corteggiare l’attaccante ci sarebbe anche il Liverpool dell’ex BVB Klopp che per rinforzare il proprio reparto avanzato starebbe proprio pensando all’ex prodotto del vivaio milanista.

Le speranze del Milan tuttavia non si affievoliscono, Aubameyang in estate ha più volte sottolineato la propria volontà di tornare in rossonero senza tuttavia averne l’effettiva opportunità. Adesso per Mirabelli la mission è diventata una priorità: impossibile? Forse no.

Articolo precedente
Borini: «Sono sorpreso di essere titolare, Champions raggiungibile»
Prossimo articolo
Giovedì il Rijeka, gara inutile ma il Milan in Croazia non ha mai perso