Andrea Conti, ora tocca a te. Per Giampaolo è il titolare di domani

Conti
© foto www.imagephotoagency.it

Andrea Conti avrà l’occasione di giocare i primi minuti di questa stagione che tutti si augurano essere l’anno della sua rinascita

Nella conferenza odierna Giampaolo ha avuto occasione anche di parlare di un oggetto misterioso della rosa del Milan, ovvero Andrea Conti. Il terzino rossonero, dopo essere arrivato per 24 milioni di euro dall’Atalanta tre stagioni fa, ha inalato una serie di gravi infortuni al ginocchio che ne ha rallentato l’esplosione e la completa maturità calcistica.

Le parole di Giampaolo

«Gioca lui e non Borini. Si allena bene e fa le cose correttamente. E’ cresciuto rispetto a qualche mese fa. In fase difensiva deve migliorare, ma lo sa e sta lavorando. Domani avrà una grande possibilità di dimostrare come sta».

Andrea Conti: una chance da non sprecare

Per Andrea Conti si tratta di una vera e propria ultima spiaggia per potersi inserire all’interno delle gerarchie di Giampaolo. La squalifica di Calabria gli sta donando una possibilità che è meglio giocarsi fino in fondo. Domani sarà lui il titolare sulla fascia destra di difesa e dovrà far vedere quanto di ottimo fatto con l’Atalanta e di buono nelle poche partite col Milan con le percussioni e sovrapposizioni che hanno portato a parecchie azioni pericolose e assist. Conti in maglia rossonera ha disputato 20 partite, in tutte le competizioni, collezionando 3 assist in tre stagioni (compresa quella appena iniziata).