Connettiti con noi

News

Udinese Milan: Pioli ancora alle prese con le assenze, ultime di formazione

Pubblicato

su

Alla vigilia di Udinese Milan, Stefano Pioli fa ancora una volta la conta. Diversi gli indisponibili per il match di Udine

Abbandonati i sogni europei, il Milan deve concentrarsi sul campionato per mantenere la vetta della classifica. Contro un’Udinese reduce dall’esonero di Luca Gotti, sarà fondamentale iniziare con l’approccio giusto, sapendo che una vittoria significherebbe continuare a sognare in grande. Uno Stefano Pioli leggermente influenzato ha saltato la conferenza stampa, senza chiarire più di tanto i dubbi di formazione. La rosa del Milan è, però, così tormentata dagli infortuni, che le scelte sono quasi obbligate, soprattutto dopo le fatiche del mercoledì di Champions.

Rossoneri che dovrebbero, quindi, schierarsi con Mike Maignan tra i pali e la coppia di centrali Tomori-Romagnoli. Sulle fasce spazio a Florenzi sulla destra, con Theo Hernandez a presiedere la corsia di sinistra. Ballottaggio a centrocampo, con Bennacer favorito per un posto da titolare su Kessie, che dovrebbe rifiatare, mentre si dovrebbe rivedere Sandro Tonali dal primo minuto. Chiamato agli straordinari Brahim Diaz sulla trequarti, con Saelemaekers che dovrebbe prendere posto alla sua destra.

Ancora in dubbio Pioli sulla scelta tra Messias e Krunic a sinistra, con Leao che dovrebbe recuperare per il Napoli e Rebic ancora infortunato. In attacco il tecnico rossonero si affida a Zlatan Ibrahimovic, unica opzione viste le indisponibilità di Pellegri e Giroud (anche lui atteso nel big match contro il Napoli). L’attaccante svedese vuole riscattarsi dopo l’eliminazione in Champions e porterà tutta la sua esperienza anche contro l’Udinese.