Stadio, pronto il dossier per il comune: addio Meazza

© foto www.imagephotoagency.it

Stadio nuovo, il dossier di Milan ed Inter sarà presentato il mese prossimo al comune di Milano, intanto il progetto prende sempre più forma

Stadio nuovo, il progetto prende forma in barba a tutti i tentativi in atto per salvaguardare il Meazza dalla demolizione. Secondo quanto riportato da Corriere della sera, Inter e Milan lavorano insieme alla realizzazione del progetto, con l’obiettivo di presentare un dossier al comune di Milano ad inizio Maggio. L’amministratore delegato nerazzurro Alessandro Antonello e il presidente rossonero Paolo Scaroni discutono da settimane sul piano da presentare al sindaco, Giuseppe Sala. Il dossier per rifare l’area di San Siro è praticamente pronto e sarà portato in Comune il mese prossimo, quando sarà illustrato un report su tempistiche e costi totali.

CONVINCERE IL COMUNE- Ci sarà sicuramente una trattativa, i due club ne sono al corrente,  la formula è da trovare: potrebbe essere un canone d’affitto per il diritto di proprietà del terreno o una compartecipazione. Sempre secondo il Corriere della Sera, nell’idea di Inter e Milan il vecchio Meazza sarà demolito e lì accanto ne sorgerà uno nuovo. Progetto affidato ad uno studio internazionale di designer.

PIANO IN TRE FASI- Costruzione del nuovo impianto con una capienza di 55-60 mila spettatori nell’odierna area parcheggi. Da quando arriverà il via libera con tutti i permessi, serviranno circa 3 anni per realizzare la struttura. Nel frattempo si continuerà a giocare a San Siro; demolizione del Meazza, la quale dovrebbe essere completata nel giro di sei mesi; costruzione di un parco, alberghi, aree commerciali e parcheggi: serviranno altri due anni e mezzo: in totale passeranno più o meno sei anni.

L’ULTIMA AL COMUNE- Come detto, una volta presentato il dossier, il comune farà le proprie valutazioni, chiaro è che a questo punto, tutto sembrerebbe indirizzato verso la soluzione che molti di noi temevano, ovvero la demolizione dello stadio che da sempre rappresenta Milan ed Inter. Vien difficile ad oggi penare al Milan in un altro stadio, praticamente è come se fossimo sempre in trasferta.