Inter, Spalletti elogia Milan e Gattuso: verità o maniavantismo?

© foto www.imagephotoagency.it

Giornata di conferenza stampa per Luciano Spalletti: il tecnico dell’Inter non si fida del Milan e spende belle parole per Gattuso

Ad Appiano Gentile ha parlato poco fa Luciano Spalletti. L’allenatore dell’Inter ha espresso parole al miele per Gattuso ed è pronto a sfidarlo in una sfida che dirà molto della lotta Champions di entrambe le squadre. I rossoneri, infatti, non possono far altro che vincere per ridurre il gap e cercare di approfittare delle sfide che metteranno di fronte Lazio (contro la Juventus) e Roma (a Napoli). Spalletti parla così del derby: «Le sensazioni sono bellissime. Si va a giocare la partita più bella del campionato. Sappiamo dell’affluenza e quanto ci tengono i nostri sportivi. Vogliamo determinare il nostro destino. Dobbiamo arrivarci consapevoli della nostra forza».

SPALLETTI SU GATTUSO «Anche il peggior nemico non riuscirebbe a cancellare quello che ha fatto. Ha fatto bene con le sue armi. Ha dato carica emotiva ai suoi calciatori. Non lo conosco professionalmente, ma lo conosco come persona. E’ trasparente. Conosco bene il suo secondo, Riccio, che ho allenato nell’Ancona ed è della sua stessa pasta. Gli faccio i complimenti. E’ fondamentale non andare in giro per il campo ma avere una meta da raggiungere, un obiettivo in tutto quel che si fa. Sull’esperienza Gattuso ne ha più di me. Io ero scarsino, lui di queste partite ne ha giocate molte più di me. Milan? Non rimango sorpreso delle giocate del Milan, dei loro giocatori, lo dissi che la loro classifica non era veritiera». Parole al miele ma che però appaiono anche di facciata come per essere tirate in ballo in caso di risultato negativo: verità o maniavantismo? Sarà il campo a dirlo.

Articolo precedente
Yonghong LiMilan-Inter, il messaggio di Yonghong Li ai tifosi – VIDEO
Prossimo articolo
Pato: «Cutrone impressionante, Silva fortissimo. Ecco chi decide il derby»