San Siro demolito? Ma non diciamo sciocchezze!

san siro
© foto www.imagephotoagency.it

La Repubblica questa mattina ha riportato alcune indiscrezioni relative al nuovo stadio di Milan e Inter: San Siro sarà demolito? Non scherziamo

Questa mattina La Repubblica ha riportato alcune indiscrezioni riguardanti il futuro impianto sportivo nel quale giocheranno Milan e Inter. Stando a quanto riportato dal quotidiano romano le due compagini meneghine avrebbero già definito il progetto per la realizzazione di un nuovo stadio nel capoluogo lombardo, sempre nel quartiere di San Siro, che porterebbe alla demolizione dell’attuale Meazza. Il nuovo presunto impianto verrebbe poi condiviso tra Milan e Inter, le quali però godranno di autonomia nella realizzazione di diverse strutture sportive, culturali e di centri commerciali. Un investimento complessivo di circa 600 milioni di euro per il nuovo stadio che andrebbe a constare di 60 mila posti.

Al momento però quelle de La Repubblica restano solo delle indiscrezioni che, stando a quanto raccolto dalla nostra redazione, difficilmente si concretizzeranno. La demolizione dell’attuale stadio di San Siro infatti non sarebbe vista con favore dall’attuale giunta comunale così come da diversi elementi interni alle due dirigenze di Milan e Inter, tuttavia la creazione di un secondo impianto (gestito autonomamente da una delle due società) potrebbe essere la strada scelta per permettere all’altra di lavorare, sempre in singolo, sulla ristrutturazione dell’attuale Meazza. La condivisione dello stadio e dei conseguenti ricavi, fortemente sponsorizzata sia da Galliani che dal sindaco Sala, continua a non essere la priorità di Milan e Inter che preferirebbero possedere uno stadio a testa in modo tale da poter lavorare autonomamente a futuri accordi di sponsorizzazione come fatto ad esempio dall’Arsenal di Gazidis con il nascente Emirates Stadium nel 2006.