Connettiti con noi

HANNO DETTO

Saelemaekers: «Lukaku è uno dei miei migliori amici a Milano, ma non possiamo uscire insieme»

Pubblicato

su

Il giocatore rossonero Alexis Saelemaekers ha rilasciato alcune dichiarazioni a Eleven Sports: ecco le parole

Alexis Saelemaekers ha rilasciato alcune dichiarazioni a Eleven Sports (NL). Queste le sue parole:

Su Sambi – «E’ il mio fratello calcistico. Sa tutto di me e io so tutto di lui. Se lo voglio al Milan? Glie l’ho detto di venire. E’ una decisione che spetta a lui»

Su Lukaku – «In un certo senso è il mio peggiore nemico. Ma allo stesso tempo è uno dei miei migliori amici a Milano. Non possiamo uscire sempre insieme perché il calcio è una religione a Milano. Se i tifosi ci vedessero insieme, impazzirebbero. E’ una grande persona e un grande giocatore»

Su Cristiano Ronaldo – «Nella mia seconda/terza partita con il Milan mi ha abbracciato. E’ stato uno dei miei idoli di quando sono cresciuto. Non mi conosceva, ma si è congratulato con me per il mio trasferimento al Milan. Non penseresti mai che un giocatore di tale caratura possa essere così umile»

Sul Club Brugge – «E’ un possibile avversario in Champions League. Sono stati i campioni e sono stati molto forti. Hanno molti giocatori talentuosi. Spero che l’Anderlecht possa competere per il titolo il prossimo anno, i tifosi lo vogliono»

Sul settore giovanile all’Anderlecht – «Dove tutto è iniziato. E’ sempre un piacere guardare i più giovani dell’Anderlecht giocare. Mi ricordo quando ero nelle giovanili e uno dei più grandi era venuto a guardarci giocare. Neerpede è una delle migliori accademie in Belgio e forse pure in Europa. Le squadre delle giovanili dell’Anderlecht raggiungono sempre le finali nei tornei più prestigiosi. Congratulazioni agli allenatori e dirigenti dell’Anderlecht perché stanno facendo un lavoro importante».

Advertisement