Connettiti con noi

HANNO DETTO

Sacchi in difesa di Allegri: «Solo un ignorante può criticarlo»

Pubblicato

su

Arrigo Sacchi difende Massimiliano Allegri, nonostante tra i due ci fossero state discussioni in passato

Nonostante gli screzi del recente passato, l’ex allenatore del Milan Arrigo Sacchi ha difeso Massimiliano Allegri, anche lui ex rossonero, dalle critiche. Intervistato da La Gazzetta dello Sport, ecco le parole di Sacchi sul tecnico della Juventus.

SCELTA  «Se Allegri ha deciso di non convocare Dybala, Cuadrado, Bentancur, Danilo e Alex Sandro, ha ragione lui. Punto e basta. Soltanto un ignorante può criticare una situazione che non conosce. Nessuno meglio di Allegri sa come stanno i suoi giocatori, nessuno meglio di lui conosce le loro reali condizioni, nessuno meglio di lui ha il polso della situazione: magari uno ha bisogno di più tempo per recuperare, a un altro invece basta un giorno. Sono tutti dettagli che un allenatore deve valutare con attenzione e, credetemi, non è semplice prendere certe decisioni».

SENZA SUDAMERICANI – «Ne giocheranno altri cinque. È un modo anche per dare la possibilità ad altri ragazzi di mettersi in mostra. Sennò a che cosa serve avere delle rose di trenta elementi? Ce ne sono trenta? Bene, cerchiamo di utilizzarli tutti nelle situazioni di emergenza».

CORAGGIO DI ALLEGRI – «Non solo coraggio, ma anche conoscenza dell’ambiente. Allegri è un allenatore molto esperto, ha avuto tanti successi, conosce bene il suo mestiere. Può non piacere il suo modo di far giocare le squadre, ma è bravissimo a gestire le situazioni e dunque è una garanzia. Inoltre queste scelte devono rappresentare uno stimolo per gli altri».

LEGGI ANCHE SU JUVENTUSNEWS24