Rassegna stampa di Venerdì 15 Febbraio

Stampa Rassegna
© foto @Twitter

Rassegna di Giovedì 14 Febbraio 2019 di MilanNews24: ecco le prime pagine di Gazzetta dello Sport, Corriere della dello sport e Tuttosport

GAZZETTA DELLO SPORT

Rassegna stampa, Gazzetta impietosa nei confronti di Icardi, probabilmente al peggior momento della sua carriera, dopo quello in cui si scontrò con i tifosi a causa di quanto scritto sulla propria biografia. Contro il Rapid Vienna l’Inter vince anche senza di lui e proprio grazie a Lautaro Martinez, capace di procurarsi e trasformare il rigore decisivo a vincere la gara: Europa League: l’Inter vince a Vienna (1-0). San Lautaro. Mal d’Icardi. Il Toro decisivo col Rapid si procura e realizza un rigore. Intanto Maurito va a fare fisioterapia con un occhio ai social: “meglio stare zitti che passare per stupidi”. Europa League, bene il Napoli, male la Lazio: Relax Napoli, qualificazione ipotecata. La Lazio perde i pezzi, Siviglia senza pietà. Milan sulla colonna di destra: Zapata sfida super Piatek alla fiera del goal.

CORRIERE DELLO SPORT

Il Corriere incalza sulla vicenda Icardi, incoronando a tutti gli effetti Lautaro Martinez, autore del goal vittoria (su rigore) contro il Rapid Vienna. Il ragazzo improvvisamente si prende la scena spodestando dal trono Maurito, come sopra riportato: il vicerè. Si perchè Lautaro è ancora un vice a tutti gli effetti, fino a che l’Inter non perderà la pazienza e allora arriveranno i provvedimenti quelli seri. Taglio alto dedicato all’Europa League mentre in basso la Juventus, impegnata questa sera in casa, in campionato, contro il Frosinone. Una curiosità su Mourinho: lo United pagherà il suo addio 22 milioni di euro.

TUTTOSPORT

Tuttosport dedica ampio spazio al futuro di Allegri, al centro della prima pagina il tecnico bianconero, alle prese in questo momento con il campionato (stasera c’è il Frosinone) e con la Champions, mercoledì si avvicina, l’Atletico toglie il sonno al numero uno bianconero mentre all’orizzonte Zidane e Klopp attendono sviluppi per la prossima stagione. Intanto Allegri rassicura tutti: «Qui sto bene, non c’è nulla di certo».