Rassegna stampa di Sabato 5 Gennaio

Stampa Rassegna
© foto @Twitter

Rassegna stampa del 5 Gennaio 2019 di MilanNews24: ecco le prime pagine di Gazzetta dello Sport, Corriere della dello sport e Tuttosport

GAZZETTA DELLO SPORT

Rassegna stampa, Gazzetta dedica la prima pagina ai giovani più desiderati della Serie A, in testa torna prepotentemente Gigio Donnarumma, premiato in questa speciale top 11 dopo una stagione disastrosa ed un lento recupero che nelle ultime settimane lo ha addirittura portato ad essere il migliore in campo di un Milan da “salvare a colpi di reni”. Donnarumma ora sta bene, ha ritrovato la tranquillità necessaria, secondo la rosea, la sua valutazione di mercato si aggirerebbe intorno ai 40 milioni di euro. Nessun altro rossonero in questo speciale team, il portiere risulta essere l’unico giovane del Milan verso il quale i top club sarebbero disposti ad investire una cifra considerevole.

CORRIERE DELLO SPORT

Il Chelsea in prima pagina sul Corriere, il club londinese secondo quanto riportato dal quotidiano avrebbe offerto 50 milioni di euro per Barella, scavalcando così Inter, Napoli e pure il Milan, in qualche modo interessato al giocatore. Attenzione anche ad Higuain, torna a farsi vivo l’interesse di Sarri che ora a mercato aperto fa sul serio e dunque potrebbe avanzare una proposta d’acquisto o di scambio che interesserebbe anche la Juventus, proprietaria del cartellino, e creditrice nei confronti del Milan dei restanti 36 milioni di euro da ricevere a fine stagione per il riscatto.

TUTTOSPORT

Prima pagina di Tuttosport dedicata a Ramsey e alla Juventus ma non solo, in taglio alto la clamorosa notizia dell’accordo tra Godin e l’Inter, futuro nerazzurro a fine stagione. Giocatore seguito a lungo anche dal Milan per l’occasione parametro zero che per un giocatore così è quasi un sogno che si realizza. 35 anni quest’anno, è vero ma fisicamente è ancora il centrale dell’Atletico Madrid e può dare ancora molto a meno che non vinca la Champions League quest’anno in casa per poi abbandonarsi definitivamente alla parabola discendente.