Rassegna stampa di Lunedì 28 Gennaio

Stampa Rassegna
© foto @Twitter

Rassegna di Domenica 27 Gennaio 2019 di MilanNews24: ecco le prime pagine di Gazzetta dello Sport, Corriere della dello sport e Tuttosport

GAZZETTA DELLO SPORT

Rassegna stampa, non c’è Milan sulla prima pagina della rosea ma tanta Juventus, protagonista all’Olimpico con una vittoria di rimonta sulla Lazio: Bianconeri spietati. Lazio rimontata in casa: 2-1. Juve+11 leoni. Taglio alto invece dedicato all’Inter sconfitta 1-0 dal Toro e ancora a secco di vittorie nonchè di goal nel 2019. Del resto si sa, se non segna Icardi è difficile trovare soluzioni, i bui del capitano sono ciclici e quando arrivano si portano dietro una sfilza di partite senza goal e senza vittorie. Il calendario però ha voluto che il Milan giocasse con il Napoli e la Roma con l’Atalanta, concedendo dunque di mantenere almeno 5 punti di distanza dal quarto posto per un’altra settimana. Domenica prossima c’è proprio Roma-Milan, l’Inter invece sabato affronterà il Bologna, al momento non si sa di quale tecnico.

CORRIERE DELLO SPORT

Si da per certo ormai  il cambio di panchina a Bologna, la prima pagina del Corriere in taglio alto parla proprio di licenziamento nei confronti di Inzaghi dopo la brutta figura contro il Frosinone, definita pietosa dal presidente Saputo. Al centro la Juventus, celebrata dal quotidiano come una squadra imbattibile ed infatti, numeri alla mano, parliamo di un gruppo capace di vincere 19 gare su 21, sono ora 11 i punti di vantaggio sul Napoli. In basso a sinistra una curiosità su Higuain: Il rifiuto di Higuain. Debutta con il Chelsea in FA Cup e non batte un rigore che Willian gli voleva cedere. Sarri vince 3-0.

TUTTOSPORT

Prima pagina del quotidiano piemontese suddivisa tra Juventus ed Inter, taglio alto dedicato invece alla splendida rimonta dell’Atalanta sulla Roma e al secondo posto di Sofia Goggia nella Coppa di sci: Fantastica Goggia! Seconda in discesa. Una colonna centrale a dividere Juventus ed Inter, la classifica riportata evidenzia il quarto posto del Milan, dopo la notte “insonne” di Gattuso per quel goal che ancora manca nonostante i nuovi inserimenti.