La rassegna stampa del 3 marzo 2018

Stampa Rassegna
© foto @Twitter

Leggi le prime pagine dei principali quotidiani sportivi nazionali e analizza con noi la rassegna stampa di giorno 3 febbraio 2018

Tuttosport

L’edizione odierna di Tuttosport cita il Milan in due trafiletti sia in chiave calciomercato (derby per Barella) che per quanto concerne lo scontro contro l’Inter di domenica prossima: le parole di Pato e Boninsegna ad anticipare il big match del 4 marzo. Il Cagliari spara alto come era doveroso aspettarsi, un’occasione del genere secondo il presidente della squadra sarda vale 50 milioni di euro, quasi a dire “Capita una volta, proviamoci”. Il Derby catalizza l’attenzione e domani sera saranno altri 90 minuti di battaglia esattamente come quelli di Roma con la Lazio. In questo girone di ritorno, il Milan sta ribaltando tutti i risultati negativi ottenuti all’andata, ad ottobre anche il Derby andò male, domani sarà un’altra storia, se non altro sul piano del gioco.

Corriere dello Sport

La prima pagina de il Corriere dello Sport invece presenta in prima pagina solo i big match del sabato: Lazio-Juve e Napoli-Roma mettendo attualmente in secondo piano il derby che si disputerà a San Siro domenica 4 marzo alle ore 20.45. Probabilmente solo per una questione temporale e non per importanza. Il week end metterà di fronte tutte le prime della classe, anche il Milan è invitato nonostante i punti non siano proprio da media scudetto. Ad ogni modo sarà interessante osservare il doppio confronto di oggi con il Napoli che in caso di vittoria e di insuccesso della Juventus potrebbe davvero prendere il volo verso il titolo nonostante la Juve debba ancora recuperare la gara con l’Atalanta.

Gazzetta dello Sport

La prima pagine de La Gazzetta dello Sport gioca un po’ con le votazioni di domenica 4 Marzo, gli scontri diretti in programma creano indubbiamente sondaggi e curiosità nel capire gli umori della gente, in relazione ai possibili vincitori. Difficile in questo caso data la possibilità che si verifichino molti segni X. Chissà che non sia solo il Milan ad esultare mentre le altre si contendono un punto a testa.

 

 

Articolo precedente
Lazio-Milan, gli occhi dei dirigenti rossoneri non solo sulla partita
Prossimo articolo
calhanogluMilan-Inter, vigilia: il programma rossonero della giornata di oggi