Rassegna di Domenica 16 Giugno: Cutrone, l’Europeo per ripartire alla grande. Totti, addio Roma

Stampa Rassegna
© foto @Twitter

Rassegna stampa di Domenica 16 Giugno 2019 di MilanNews24: ecco le prime pagine di Gazzetta dello Sport, Corriere dello sport e Tuttosport

GAZZETTA DELLO SPORT

Rassegna stampa, prima pagina centrale della rosea interamente dedicata al debutto della nazionale Under 21 all’Europeo 2019. La manifestazione per gli azzurri avrà inizio questa sera dalle ore 21 contro la Spagna: dai ragazzi, regalateci un capolavoro. Gli azzurrini, mai così forti, vanno a caccia del titolo continentale che ci manca da 15 anni. Meret in porta con Zaniolo, Chiesa e Kean. Messaggio agli spagnoli. Ct Di Biagio dà la carica: «Questa è la volta buona». Parola di campione del mondo: «Tardelli urla, si può vincere ma serve l’effetto Mancio». Occhio a questi talenti. Jovic, Nubel, Dembelè. Quante stelle da seguire. Ovviamente i migliori auguri a Cutrone per un Europeo che possa “ribaltare” la stagione appena trascorsa. Totti ha deciso, domani l’addio alla Roma. Storica rottura.

CORRIERE DELLO SPORT

Gianluigi Buffon sulla prima pagina odierna del Corriere: «Sarri è un’altra storia. Nè rivoluzione nè scommessa. Maurizio per la Juve è un percorso inedito. Non toccate le stelle di Conte. Cosa cerco oggi? L’emozione». In taglio alto una storia preoccupante: scommesse, in Spagna tirano in ballo Immobile ed il Frosinone. Francesco Totti sulla colonna di destra: Roma, che brutta fine. Totti ha deciso, domani se ne va. Nessun passo indietro: in una sala del Coni annuncerà il clamoroso divorzio in giallorosso. Gravina pronto a chiamarlo in Federcalcio: «Con noi grandi campioni».

TUTTOSPORT

Pogba e De Ligt sulla prima pagina centrale di Tuttosport: Pogba-De Ligt, blitz Juve. Missione di Nedved, a Montecarlo per incontrare Raiola. Doppio obiettivo: accelerare la trattativa per il francese e verificare se esistono ancora i margini per strappare il francese al PSG. Paratici stringe per regalare Zaniolo a Sarri. In taglio alto la nazionale Under 21: ragazzi, emozionateci anche voi.